Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Google: il Grand Tour d’Italia arriva a Palermo



Google, in collaborazione con partner d’eccezione come il Teatro Massimo di Palermo, il Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, che hanno curato i contenuti delle storie e delle mostre digitali, e con il supporto del Comune e della Camera di Commercio di Palermo, porta a Palermo il Grand Tour d’Italia: un viaggio tra alcuni dei tesori culturali, dei capolavori e delle tradizioni del nostro Paese, che oggi rivivono online attraverso la tecnologia, sulla piattaforma Google Arts & Culture, e una serie di appuntamenti per contribuire a diffondere le competenze digitali e utilizzare al meglio gli strumenti oggi disponibili grazie al web.

Grazie al Grand Tour d’Italia, utenti da ogni parte del mondo possono rivivere tradizioni senza tempo, guardare da vicino capolavori ad altissima risoluzione e scoprire innovazioni, che hanno cambiato per sempre il mondo moderno: 4 città (Venezia, Siena, Roma e Palermo), 7 Cardboard tour, 25 video, 21 Tour con tecnologia Street View, 38 mostre digitali, oltre 1300 tra immagini, fotografie e video per scoprire curiosità, storie legate alla cultura e all’intrattenimento, ma anche alla scienza, allo sviluppo urbano, alla tecnologia e molto altro ancora. A Palermo, lo spazio allestito nella Sala Onu presso il Teatro Massimo, sarà inaugurato la mattina di venerdì 20 ottobre e, a partire dalle 15, aprirà le porte gratuitamente ai palermitani sino a domenica 22 ottobre, per permettere loro di scoprire come queste storie affascinanti prendono vita, celebrando i tesori della città, e molto altro. Tutto questo grazie alle più avanzate tecnologie di Google, da Earth VR, fino ai visori 3D DayDream View e CardBoard.

Non è tutto: particolare attenzione sarà data alla diffusione delle competenze digitali e alla formazione. A questo proposito, nell’ambito del progetto Digitali e Responsabili, che ha ricevuto il patrocinio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e del Garante per la protezione dei dati personali, e vede la partecipazione di Polizia Postale e Altroconsumo, il 20 ottobre alle ore 10 presso la sala Ducrot del Grand Hotel Piazza Borsa di Palermo sarà organizzato un workshop dal titolo “Navigare sicuri in rete: quali tutele per i cittadini digitali”, con l’obiettivo di favorire la sensibilizzazione all’uso responsabile del web.
Lo stesso giorno, in collaborazione con la Camera di Commercio di Palermo sarà organizzato un seminario dedicato alle imprese del territorio dal titolo “Le opportunità della rete: come costruire una presenza online di successo”. L’iniziativa avverrà nell’ambito del programma “Eccellenze in Digitale”: il progetto di Unioncamere e Google, volto a favorire la digitalizzazione delle piccole e medie imprese.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]