Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

I migliori prestiti in convenzione INPS a Palermo



Ottenere un finanziamento conveniente a Palermo per i pensionati Inps è più facile di quello che si pensa. Grazie a specifici accordi siglati tra l’ente previdenziale e gli istituti di credito, chi percepisce una pensione può infatti accedere a tassi di interesse e condizioni di favore. Si tratta di un’opportunità preziosa, specialmente in un periodo come questo, che vede il mercato creditizio in forte crescita. Mentre si moltiplicano le possibilità di accedere a prestiti convenienti e su misura, e diminuiscono le restrizioni e le garanzie richieste, aumentano tuttavia anche le insidie. Quello finanziario è infatti un comparto caratterizzato da un forte instabilità e da un turnover serrato, che vede le insegne cambiare rapidamente e le agenzie aprire e chiudere in tempi sempre più stretti. Come orientarsi tra decine di offerte e slogan promozionali? E come essere certi di scegliere ad operatori affidabili?

La prima regola per evitare tranelli è rivolgersi esclusivamente a operatori garantiti dal bollino di qualità dell’Organismo degli Agenti e dei Mediatori (OAM), l’unico in grado di attestarne la serietà. È inoltre una buona abitudine cercare le testimonianze e i pareri di persone che hanno sperimentato prima di noi i servizi di banche e finanziarie. Internet in questo senso è una risorsa insostituibile, che ci permette di accedere istantaneamente e in pochi click a una miniera di informazioni preziose. Prestiter, ad esempio, oltre ad offrire la sicurezza della certificazione OAM, vanta centinaia di recensioni positive e oltre 20 anni di esperienza nel settore dei prestiti dedicati a pensionati e lavoratori dipendenti. Tra i migliori prestiti in Convenzione INPS a Palermo spicca senza dubbio la Cessione del Quinto, una formula sempre più richiesta che consente di ottenere da 5.000 a 75.000 euro da restituire con piani di ammortamento variabili da 2 a 10 anni. Si tratta di una soluzione molto popolare tra i pensionati poiché assicura:

  • tassi di interesse agevolati, concordati con l’INPS;
  • restituzione automatica attraverso trattenute sulla pensione;
  • rate leggere, che non possono mai superare il 20% della pensione netta, pari a 1/5 del totale (ecco perché si parla di “Cessione del Quinto della pensione”);
  • limiti di età di alti dei prestiti personali, che permettono di restituire le somme ottenute anche oltre il compimento degli 85 anni;
  • autonomia di spesa, perché non bisogna dichiarare il motivo del prestito;
  • copertura assicurativa sempre inclusa a tutela dei famigliari;
  • prestiti con firma unica, senza bisogno di garanti o ipoteche.

Ottenere un prestito in Convenzione INPS è inoltre facile e veloce. Le pratiche sono infatti gestite attraverso procedure telematiche semplificate che riducono notevolmente le attese e la burocrazia, accorciando i tempi di erogazione dei prestiti. Per avviare la pratica è sufficiente presentare pochi, semplici documenti:

  • Carta d’identità e codice fiscale;
  • Gli ultimi due cedolini della pensione (se in proprio possesso);
  • Il Modello Obis M (se lo si possiede)
  • La quota cedibile rilasciata dall’INPS (se la si possiede)

Per saperne di più sui prestiti con Cessione del Quinto offerti da Prestiter ci si può rivolgere all’agenzia di Palermo, o contattarla online per ricevere subito un preventivo gratuito e senza impegno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]