Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Il gruppo messinese Irritec apre una nuova sede in Perù



Il gruppo Irritec è lieto di annunciare l’apertura di una nuova sede in Perù, con l’obiettivo di sviluppare e consolidare la propria presenza su un mercato strategico come quello dell’America del Sud, dove è già presente con filiali in Brasile, Messico, Cile e ora in Perù.

Tra le aziende leader nel settore dell’irrigazione di precisione, con 15 filiali internazionali e una rete globale di oltre 15.000 esperti, dal 1974 il gruppo Irritec pone al centro della propria azione soluzioni altamente tecnologiche, studiate per ottimizzare le risorse ambientali e i processi produttivi, garantendo standard qualitativi di eccellenza.

Irritec Perù nasce, infatti, con l’obiettivo di offrire ai clienti un servizio ancora più completo ed efficiente, garantendo assistenza durante le fasi di installazione e post-vendita grazie ad una capacità distributiva più capillare. Inoltre, attraverso Irritec Academy, il centro di formazione dell’azienda, gli agronomi locali avranno la possibilità di partecipare a corsi e training in loco per acquisire ulteriori conoscenze nel campo dell’irrigazione di precisione.

Irritec Perù contribuirà a sostenere l’agricoltura locale, offrendo un servizio ancora più integrato e promuovendo l’utilizzo dell’irrigazione a goccia e dei sistemi di fertirrigazione in una delle aree mondiali a maggior vocazione agricola. L’America Latina e i Caraibi garantiscono, infatti, il 14% della produzione alimentare globale e il 45% del commercio agroalimentare internazionale netto, con una percentuale di occupati che sfiora il 50% (FAO, aprile 2021). Una produttività agricola elevata che richiede, quindi, l’adozione di sistemi agroalimentari sostenibili, in grado di garantire la conservazione della biodiversità, una maggiore efficienza idrica, più equità per i piccoli proprietari e le popolazioni indigene.

Con una superficie di 2.700 metri quadrati, Irritec Perù contribuirà alla creazione di un polo strategico per l’intera area, funzionale a favorire lo sviluppo dell’economia del Paese e a sostenere l’agricoltura locale” – ha dichiaratoSergio Cornu, Direttore Commerciale Irritec Cile e Perù –. “Vorrei estendere un ringraziamento speciale a tutto il team di lavoro e ai nostri partner. Grazie alla loro dedizione, passione e professionalità è stato possibile raggiungere questo importante obiettivo”

Insieme alla sua esperienza nel settore dell’irrigazione di precisione, Irritec Perù metterà a disposizione anche il proprio know-how nel campo dell’industria mineraria, principale motore dell’economia del Paese.  Secondo l’Osservatorio Economico del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, il Perù è il secondo produttore mondiale di rame, argento, zinco e dispone di considerevoli giacimenti di minerali di ferro, fosfati, manganese e litio. L’estrazione di materiali da miniere e la perforazione per l’estrazione di olio e gas sono attività che richiedono prodotti di alta precisione. Grazie a un’esperienza di oltre 45 anni nella produzione di tubi e raccordi in polietilene, Irritec sarà in grado di fornire ai propri clienti raccordi resistenti e tubi sicuri, di alta qualità e dalle elevate prestazioni, con un conseguente risparmio in termini di risorse ambientali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]