Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Il Ponte sullo Stretto di Messina? Si può fare. Lo dice la commissione ministeriale



Il Ponte sullo Stretto è utile e si può fare. E’ il sostanziale responso della commissione dei tecnici istituita dall’ex ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli e confermata dal successore Enrico Giovannini. La commissione ha approvato venerdì la relazione tanto attesa del gruppo di lavoro coordinato dal direttore dell’unità di missione del ministero Giuseppe Catalano. Lo racconta oggi Repubblica.

Ponte sullo Stretto

E la commissione ha dato un sostanziale via libera al collegamento stabile tra la Sicilia e la Penisola con l’indicazione favorevole su due progetti: il primo, in uno stato di elaborazione più avanzato, è quello a unica mandata già portato avanti dalla società Stretto di Messina che aveva individuato come general contractor il consorzio Eurolink capeggiato da Impregilo oggi Webuild. Ma c’è il semaforo verde dei tecnici anche su un secondo progetto che prevede la costruzione di un ponte a tre mandate sullo specchio di mare tra Messina e Villa San Giovanni lungo 3,2 chilometri: l’infrastruttura di questo tipo sarebbe meno esposta ai rischi di chiusura legati al vento. La relazione (200 pagine, 50 grafici e 50 tabelle) sulla fattibilità del Ponte sullo Stretto di Messina è ora sul tavolo del ministro Giovannini che è pronto a girarla al presidente del consiglio Mario Draghi.

Resta un nodo non secondario: l’opera non è stata inserita nel recovery Plan anche per una questione di tempi. Potrebbe essere finanziata con un project financing e del resto Pietro salini amministratore delegato di Webuild si è più volte detto pronto a investire nella costruzione dell’opera.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]