Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

In Italia 27 milioni di vaccinati, governo pronto ad allentare alcune misure



Mentre sempre più persone in Italia sono state vaccinate, il governo lavora all’ipotesi di spostare il coprifuoco. Su questo e sulle possibili nuove riaperture si decide domani, quando a Palazzo Chigi si svolgerà la cabina di regia tra le forze di maggioranza. La rotta resta quella ribadita dal premier Mario Draghi a Porto, a margine del summit europeo, ovvero riaperture nel segno della “ragionevolezza e della prudenza”. Ma uno slittamento a breve del coprifuoco alle 23 o alle 24 sembra praticamente certo.

“Lunedì verrà presa una decisione in senso positivo sullo spostamento alle 23 o alle 24”, ha detto ieri all’Adnkronos Salute il sottosegretario alla Salute Andrea Costa. “Un segnale che io reputo positivo nella logica della gradualità. Ma è chiaro che a giugno si andrà verso l’abolizione, questa è più di un’ipotesi. I dati oggi ci dipingono una situazione positiva dei contagi e dei ricoveri in ospedale e si vede un miglioramento dei parametri di settimana in settimana”.

Da più parti si continua a insistere sull’abolizione. Per il governatore lombardo, Attilio Fontana, “il discorso del coprifuoco in una situazione del genere va rivisto. Due settimane fa abbiamo chiesto come Regioni che si passasse alle 23, adesso, anche per favorire il turismo, credo si debba o eliminare completamente o limitarlo a poche per notte. Io sono dell’opinione che si dovrebbe eliminare completamente. Difficile convincere un turista a passare una vacanza in Italia se sa di dover tornare in albergo alle 22 o alle 23”.

L’Italia ha dati sanitari confortanti “che ci permettono di chiedere, a nome di migliaia di sindaci e di tutte le Regioni, il ritorno al lavoro, alla libertà e alla vita”, ha ribadito il leader della Lega Matteo Salvini, durante la videoconferenza di questa mattina in vista della cabina di regia di domani.

Vaccini Italia, superata soglia 27 milioni di dosi

Sono 27.011.116 le dosi di vaccino contro il Covid somministrate in Italia e 8.475.672 (pari al 14,30% della popolazione) le persone che hanno ricevuto anche la seconda dose. Questo quanto si legge sul sito del governo sul quale si sottolinea che sono state immunizzate 15.157.560 donne e 11.853.556 uomini. In totale sono stati consegnati 30.101.660, e ne sono stati somministrati l’89,7%. La Lombardia ha somministrato 4.667.612 dosi su 5.080.230 consegnate (pari al 91,9%), il Lazio 2.597.845 su 2.985.470 dosi consegnate (87%) , la Campania 2.455.971 su 2.707.535 dosi consegnate (il 90,7%) e il Veneto 2.282.267 su 2.439.860 dosi consegnate (pari al 93,5%).

Da domani Italia quasi tutta gialla, in arancione solo Valle d’Aosta

Tutta Italia in zona gialla da domani ad eccezione della Valle d’Aosta che resta arancione. Dunque nuova mappa colori delle Regioni. Una nuova ordinanza per contenere la diffusione del coronavirus, firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia del 14 maggio 2021, porta infatti in zona gialla le Regioni Sicilia e Sardegna.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]