Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

In Sicilia Al Balhara Resort & Spa, 10 milioni investimento e 100 nuovi posti lavoro



Si chiama “Al Balhara Resort & Spa”, il nuovo 5 stelle “incastonato” in uno dei luoghi più suggestivi della Sicilia, alle pendici del comune di Monreale (Palermo) e immerso in uno scenario suggestivo nel cuore dell’itinerario arabo-normanno, riconosciuto dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Dopo un lavoro di set up durante i mesi invernali, il pre-opening è fissato il 16 luglio con attività programmata fino al mese di ottobre: poi dalla prossima primavera apertura a regime dell’intero complesso. Dall’antico villaggio-mercato arabo che diede il nome Al Balhara alla zona poi ribattezzata Monreale da re Guglielmo II normanno dopo la costruzione del tempio cristiano, Al Balhara hotel-resort è una struttura da 22 mila metri quadrati, di cui 11 mila coperti, 110 camere e suite ognuna delle quali sarà dotata di spa privata: attorno un rigoglioso giardino con oltre 200 ulivi e centinaia di palme. A investire nel “concept” del turismo d’elité in una posizione strategica in Sicilia, tra la splendida costa del capoluogo siciliano e i boschi di San Martino delle Scale in un connubio perfetto tra natura e cultura, è la “Montalbano group”, che sta completando il new look dell’ex Genoardo Park Hotel.

Una location mozzafiato, servizi di altissima qualità per soddisfare una clientela top: dai Paesi arabi alla Cina e alla Russia. E ancora: cura meticolosa dei dettagli con un design tra innovazione tecnologica e tradizione mediterranea, organizzazione di itinerari esclusivi, una cucina che rispetta gli standard internazionali con certificazioni rilasciate da agenzie abilitate, valorizzazione dei prodotti “made in Italy”, partnership d’eccellenza con stakeholder nazionali e stranieri per offrire il massimo confort a turisti e clienti.

Dopo avere vinto la sfida della pandemia producendo dispositivi di protezione individuali ‘made in Sicily’ contro il Covid-19 nell’area industriale di Carini (Palermo), gli imprenditori Montalbano hanno deciso di investire in quello che rappresenta l’asset principale per l’Isola: il turismo. E lo stanno facendo con un piano da oltre 10 milioni di euro: riqualificazione della struttura totalmente trasformata realizzando un Resort con un target luxury, servizi esclusivi, management d’eccellenza, formazione continua per il personale e creazione a regime di almeno cento posti di lavoro.

Il supporto tecnico è stato affidato alla Life Resorts, business unit di “White”, società di consulenza specializzata nel Travel & Retail. Mission di Life è la valorizzazione delle proprietà alberghiere, garantendo standard di comfort eccellenti all’insegna dell’italian style, mettendo a disposizione una piattaforma tecnologica che assicura la multicanalità e il collegamento in tempo reale con i partner stranieri e le agenzie di viaggio. All’interno di Al Balhara si troverà il top di categoria: due piscine di cui una riservata alla clientela vip con aree dedicate ed esclusive; una Spa da mille metri quadrati; area Club, zona termale; quattro campi di padel e un campo da tennis; tre ristoranti di cui uno internazionale, tre bar, terrazze con comfort zone, bar, cinema, shopping centre, information point e servizi navetta per i clienti per potere raggiungere località di mare e montagna. Nella struttura saranno organizzati eventi culturali, mostre e Festival: spazio ad artisti internazionali e locali. Al Balhara sarà l’unico Resort in Sicilia ad avere la certificazione Ha-Lal che garantisce alla clientela araba il rispetto della tradizione alimentare e gli standard richiesti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]