Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Laboratori analisi, Cinque Stelle accusano: “Gucciardi vuole cancellare i piccoli”



“Non bastano i decreti che di fatto cancellano i laboratori di piccola e media dimensione emanati dall’assessore alla sanità Gucciardi, adesso la Regione Siciliana decide di infliggere il colpo di grazia nei confronti della categoria con la riscossione coatta (trattenute dai pagamenti delle prestazioni mensili) della differenza scaturita dalla modifica del tariffario applicandone uno diverso da quello inserito nel contratto di servizio per il periodo 20082013, somme che non appena trattenute, rischiano di causare il fallimento di parecchie strutture”.

A dichiararlo è il Deputato Regionale del Movimento 5 Stelle Salvatore Siragusa, che ha accolto la richiesta di audizione urgente dei principali rappresentanti della categoria.

“Il disegno di Gucciardi – spiega Siragusa – avvantaggia solamente le multinazionali che già da tempo hanno puntato al mercato italiano, abbassando il valore di acquisto dei laboratori piccoli ed in forte crisi. A pagarne le spese come sempre sarà il cittadino e mi riferisco soprattutto agli abitanti dei piccoli centri abitati che saranno costretti a recarsi, anche per delle semplici analisi di routine, nella città più vicina”. Oltre il danno anche la beffa, considerando le difficili condizioni della viabilità siciliana. Anche per tale ragione, il deputato Ars rilancia a livello istituzionale il grido d’allarme delle sigle C.I.T.D.S., Federbiologi e Laisan Cosa che chiedono da tempo di incontrare l’assessore Gucciardi. “Tali accorpamenti – conclude Siragusa – così come decretati dalla Regione Siciliana, vanno in conflitto con le direttive nazionali anche per via della riscossione coatta, considerata illegittima anche da alcune sentenze del Tar, seppur non definitive”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]