Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Marina di Ragusa, al porto turistico estate a pieno ritmo



Un’estate a pieno ritmo al Porto Turistico di Marina di Ragusa, che non accenna a concludersi. Tante e molto apprezzate le iniziative che hanno animato la stagione più calda dell’anno con grande interesse da parte della gente del posto, ma soprattutto di migliaia di turisti. L’infrastruttura iblea si conferma infatti meta prediletta e punto di riferimento per diportisti e visitatori da ogni parte del mondo.
Si è da poco concluso un Ferragosto dalle numerose presenze. Moltissime infatti le barche, provenienti soprattutto da Malta, che hanno deciso di attraccare al porto ibleo per assistere alla tradizionale e molto sentita processione pomeridiana a mare per la festa della Madonna di Portosalvo e che hanno ammirato poi, dalle loro postazioni privilegiate, i fuochi d’artificio serali a chiusura dei festeggiamenti.

Negli stessi giorni grande festa del diportismo con la tappa della Route du Jasmine, la prestigiosa regata giunta alla 26^ edizione che per il terzo anno consecutivo si è conclusa proprio al Porto di Marina di Ragusa.
Centinaia i diportisti partecipanti, provenienti principalmente dalla Francia, ma anche dal resto d’Europa, che hanno potuto apprezzare le bellezze del territorio ragusano. Alla regata è stata infatti abbinata una visita guidata alla scoperta delle meraviglie iblee ed una cena siciliana, al termine della premiazione, a base dei prodotti tipici locali per fare apprezzare ai diportisti le tipiche bontà enogastronomiche siciliane.
Si è svolta anche la collegata regata “Vele d’agosto”. A fine gara, primo posto per TikTak, skipper Simone Ferrara, secondo posto per Zoe, skipper Giovanni Giurdanella, terzo posto per Imagine , skipper Philippe Brillaud.
Ma l’estate al Porto turistico di Marina di Ragusa è stata anche all’insegna del divertimento e dell’arte. Il 17 e il 18 agosto nella piazzetta sopra il Porto si è infatti svolta l’anteprima di Birrocco, la manifestazione dedicata alla birra artigianale che ogni anno richiama tantissimi appassionati. Due poi le iniziative dedicate all’arte con la seconda edizione di “Marina in Arte”, la collettiva lanciata dal gruppo di Ragusa del Moica – Movimento Italiano Casalinghe e con la doppia personale di pittura di Guido Cicero (selezionato alla Biennale di Venezia) e di Emanuela Iemmolo “Luce e colore” attualmente in corso e fruibile fino a domani, domenica 27 agosto alla sala expo del porto. Ma gli appuntamenti non finiscono qui: attesa infatti per la consueta festa dell’Addio all’Estate a metà settembre che come sempre vedrà il porto impegnato in prima linea.
Insomma, nonostante le cassandre nefaste e i detrattori che non mancano mai solo per ottenere un po’ di visibilità o per vana gloria personale, il Porto Turistico di Marina di Ragusa si conferma punto di riferimento per chi naviga lungo le rotte del Mediterraneo grazie ad un’ospitalità di altissimo livello e un’offerta sempre di qualità. E questo accade non solo in estate, periodo durante il quale sono stati registrati già un migliaio di transiti con circa 2500 presenze, ma anche durante l’inverno quando centinaia di turisti del Nord Europa, ma anche dell’America, scelgono il porto più a Sud d’Italia per svernare. Ad otto anni dalla sua nascita, nonostante proprio questi siano stati gli anni della crisi del settore, il porto di Marina di Ragusa è una delle mete principali per i diportisti che navigano nell’area mediterranea ed è riuscito anche ad essere uno degli elementi più importanti dal punto di vista economico all’interno del territorio, con un dato occupazionale di circa 150 persone tra diretto e indotto. Una vera e propria porta aperta sul Mediterraneo. E chi non guarda a tutti questi dati, fermandosi solo a commentare qualche lucetta fulminata, ha già girato le spalle al mare.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]