Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Meteo: verso l’apice del gelo siberiano, e giovedì altra neve al Centro-Nord



“La forte ondata di freddo siberiano che è puntualmente arrivata l’Italia sta per raggiungere il suo apice. Poi proseguirà, seppur in maniera più attenuata fino a giovedì quando arriverà una perturbazione dalla Spagna che porterà in un primo momento neve al Nord ed in pianura anche al Centro”. Lo dice in una nota il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera che aggiunge – “Non solo l’Italia ma è gran parte d’Europa alle prese con le gelide correnti del vortice polare”

CRONACA,  NEVE SU TUTTO IL CENTRO FINO AL MARE, ANCHE A ROMA, FIOCCHI A NAPOLI

La perturbazione, dopo la neve caduta in pianura al Nord domenica, nel corso delle ultime ore ha raggiunto il Centro portando neve in pianura e anche sulle coste. La neve è tornata su Roma dopo il 2012, ma in pianura su gran parte del Lazio e anche della Toscana. Neve a Civitavecchia, Viterbo, Ladispoli, Ostia.  In Toscana la neve ha interessato Grosseto, Siena, Arezzo, Livorno e persino la Versilia. La neve ha imbiancato marina di Carrara e Massa ( non avveniva dal 1985) e sull’Isola d’Elba. Neve anche a Pescara, Terni, Perugia e su tutte le Marche. Nelle ultime ore neve a tratti in pianura anche sulla Campania con fiocchi a Napoli.

Le gelide correnti continueranno ad insistere sulla Penisola fino a metà settimana. “Saranno sopratutto le regioni del Centro Sud e le Isole Maggiori coinvolte dalle precipitazioni che risulteranno nevose a quote molto basse, anche lungo le coste del medio adriatico.” – prosegue l’esperto di 3bmeteo.com “ Più asciutto e soleggiato al Nord, ma gelido. Nel frattempo le temperature subiranno infatti un ulteriore calo: attese minime notturne fino a -5/-8°C in pianura al Centronord, anche inferiori sul Piemonte, massime non oltre i 2/3°C al Nord, 4/5°C al Centro. Gelo intenso in montagna, fino a -17/-18°C a 1500m su Alpi, Appennino centro-settentrionale. Il tutto accompagnato da forti venti di bora, tramontana e maestrale che acutizzeranno la sensazione di freddo. Emergenza gelo che purtroppo non risparmierà le aree terremotate rendendo la situazione ancora più drammatica:  attese temperature fino a -14°C a Ussita così come ad Amatrice, addirittura -17/-18°C a Castelluccio, con freddo intenso almeno fino a mercoledì.”

Giovedì possibile neve al Nord. Da mercoledì ci sarà un cambio di tendenza

La Tramontana si andrà attenuando e inizierà a soffiare una massa d’aria più umida ma mite che accompagnerà una nuova perturbazione. Proprio la sovrapposizione di questa massa d’aria sul cuscinetto gelido porterà inizialmente nuove  nevicate in pianura al Nord nella giornata di giovedì  1° Marzo  ( più consistente su Liguria, Emilia e lungo il Po) localmente anche su parte del Centro. L’evoluzione è ancora incerta e necessita di conferme.  “I venti di scirocco poi porteranno un generale rialzo termico ovunque, specie al Sud e sulla Sicilia mettendo fine a questa eccezionale ondata di gelo di fine febbraio2018”- concludono da 3bmeteo.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]