Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Museo della pomice di Lipari, associazioni: pronti a collaborare



Si comincia a mettere mano al progetto di un museo e un parco geominerario della pomice di Lipari. All’annuncio dato dalla Regione siciliana segue ora la disponibilità delle tre istituzioni che hanno promosso l’idea del parco per salvare la memoria e la tradizione di un’industria ormai scomparsa.

Andrea Cancellato presidente di Federculture, Antonio Calabrò presidente di Museimpresa e Franco Iseppi presidente del Touring Club Italiano riconoscono nell’orientamento della Regione “l’alta considerazione del valore di questo nuovo ‘museo d’impresa’ che nasce nella natura ed è frutto dell’operosità dell’uomo e dell’intraprendenza diffusa sul territorio”.


    In questo modo, sostengono, viene rafforzata “l’offerta di turismo culturale di un’isola e un arcipelago già ricchi di storia millenaria e non a caso indicato dall’Unesco come patrimonio dell’umanità”. Questo messaggio è stato ora raccolto dalla Regione ma si pone il problema di preparare il progetto, che ha raccolto tante adesioni nel mondo culturale, con uno studio di fattibilità. Dovrebbe evidenziare, dicono le tre associazioni, “tanti nodi: cura scientifica, progetto architettonico e di allestimento, business plan per la sostenibilità economica, governance, connessioni con il territorio, integrazione dell’offerta turistica, comunicazione, marketing”.


    Le tre istituzioni offrono quindi la disponibilità e l’impegno a “collaborare con la Regione siciliana e le autorità locali, per contribuire, con le proprie competenze, alla redazione dello studio di fattibilità, affinché il prima possibile si possa passare dalle parole, pur già importanti, ai fatti” con la creazione concreta del Museo della pomice.


    L’industria della pomice è ferma da molti anni. La società che gestiva le cave e il trattamento del prodotto, destinato all’edilizia e all’industria cosmetica, è fallita. I capannoni e gli impianti sono in uno stato di abbandono. Parte delle strutture stanno per essere demolite e vendute come materiale metallico. (ANSA).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]