Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Nocciolicultura sui Nebrodi, una Cabina di regia per rilanciare il comparto



Una Cabina di regia per la nocciolicultura dei Nebrodi. E’ la proposta fatta nel corso degli Stati generali della Nocciola che si sono svolti nei giorni scorsi a Tortorici, sui Nebrodi appunto, in provincia di Messina. Promossi dal Gal Nebrodi Plus di cui è presidente Francesco Calanna gli Stati generali della nocciola hanno affrontato le criticità di un settore che, secondo alcune stime, ha subito a causa della cimice che rovina il frutto e dei ghiri che invece lo mangiano danni per 50 milioni di euro. Da una parte c’è chi chiede lo Stato di calamità naturale in attesa di affrontare i nodi, dall’altra si va avanti con le proposte e il dibattito per arrivare a una modernizzazione vera del settore che un tempo era per i Nebrodi uno dei comparti economici principali.

Nell’ambito della due giorni di Tortorici l’Esa ha assunto l’impegno di predisporre la progettazione, in concorso con l’Università e la costituenda rete corilicola dei Nebrodi, e di presentare apposita proposta progettuale a valere sul PSR Sicilia 2014/2020 per la “generazione” di una biofabbrica sul territorio nebroideo, intercettando i fondi della misura 16.

Forte della sua esperienza l’Esa sarà il punto di riferimento del comparto per la produzione dell’insetto antagonista per la lotta al cimiciato che danneggia la produzione sia in termini quantitativi che in termini qualitativi.

Il contratto di rete che sarà formalizzato nei prossimi giorni ha fatto a Tortorici un passo avanti. Si è costituita la Cabina di Regia formata dalle organizzazioni di produttori agricole rappresentative del territorio, individuando il Gal Nebrodi Plus come soggetto deputato alla gestione della rete.

Inoltre su espressa sollecitazione dell’eurodeputato Giovanni La Via s’è convenuto, all’interno del programma di rete, di inserire come obiettivo il riconoscimento IGP della nocciola dei Nebrodi.

Di fatto, la rete formalizzata in contratto sarà il Comitato promotore dell’IGP della Nocciole dei Nebrodi e, successivamente, saranno individuati i professionisti che predisporranno il disciplinare, condizione indispensabile per l’ottenimento del riconoscimento comunitario. “Due giorni di intenso confronto, tre forum all’insegna dei contenuti per pianificare il programma della rete corilicola – dice Francesco Calanna, presidente del Gal Nebrodi Plus. Da Tortorici, comune sede del Gal Nebrodi Plus assieme alle organizzazioni di produttori agricole, agli ordini e colleggi professionali, ai Sindaci dei comuni corilicoli, alle associazioni di produttori,ai comitati, all’Ente di sviluppo agricolo, al dipartimento per lo sviluppo rurale , con il contributo di agricoltori, tecnici e valenti rappresentanti del mondo della trasformazione è stato approvato e sottoscritto un programma”.

Scarica gratis la versione pdf di Economy Sicilia
[purchase_link id=”596″ style=”button” color=”green” text=”Acquisto”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]