Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Ordine architetti di Catania, tour istituzionale del nuovo presidente



Al via gli incontri istituzionali del neo presidente dell’Ordine degli Architetti di Catania Alessandro Amaro – accompagnato da una rappresentanza del Consiglio – con la Protezione Civile e il Genio Civile del capoluogo etneo. Al centro dei confronti l’avvio di un’organizzazione degli uffici basata sull’efficienza e sul miglioramento del processo d’informatizzazione, tenere alta l’attenzione sulla sicurezza sismica, valorizzare e mantenere integra l’identità e la storia della città di Catania e del suo territorio provinciale.

«Tali confronti permettono di fare il punto sullo stato dell’arte e siglare nuove sinergie – afferma il presidente dell’Ordine Architetti di Catania – che consentono di operare concretamente a beneficio dell’intero territorio, di discutere le linee d’indirizzo utili a definire un rapporto costruttivo tra la nostra categoria professionale e gli enti territoriali. Vogliamo essere interlocutori attivi per affrontare con spirito positivo i temi per migliorare la qualità dei progetti per le nostre città, condividendo strategie e offrendo nuovi spunti e linee-guida in ottica propositiva».

 

Per valutare soprattutto le criticità in tema di sicurezza è necessario infatti un continuo dialogo tra professionisti e attori istituzionali che riesca a mettere in campo teoria e pratica, formazione ed esperienza al fine di trasformare le idee in atti concreti. Lo sanno bene gli architetti che nell’ambito della prevenzione antisismica intendono avviare nuovi percorsi virtuosi attraverso una pianificazione sinergica discussa durante gli incontri con i dirigenti della Protezione Civile Giovanni Spampinato (capo servizio Sant’Agata li Battiati) e Salvatore Lizzio (capo servizio di San Giovanni La Punta).

 

«La presentazione delle pratiche antisismiche deve, tuttavia, essere supportata da un miglioramento del processo di digitalizzazione –  spiega il presidente dell’Ordine Architetti di Catania – che permetta di abbattere i costi di gestione d’archivio e di velocizzare le procedure anche per tutte le altre documentazioni che riguardano i progetti». Su questo fronte la collaborazione siglata durante l’incontro con l’ingegnere capo del Genio Civile di Catania Salvatore Gabriele Ragusa ha permesso di evidenziare le attuali criticità in materia. Le prossime riunioni periodiche insieme alle rappresentanze delle altre categorie tecniche contribuiranno ad una migliore funzionalità dei canali di comunicazioni e del sistema burocratico.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]