Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Paccheri: curiosità sul nome e alcune ricette estive



La pasta è una delle passioni più vive in Italia, e sono migliaia le famiglie legate ad un certo tipo in particolare, anche per una questione di tradizioni regionali. Si tratta di un mondo talmente variegato che ogni giorno, volendo, c’è una novità da scoprire. Fra le tipologie di pasta più curiose e più interessanti, nonché più amate nella Penisola, troviamo i paccheri. In tanti ad esempio si chiedono da dove derivi il loro nome, mentre per le ricette c’è decisamente meno “mistero”, visto che molte di queste sono note in tutta Italia. Ecco dunque un piccolo approfondimento sui paccheri.

 

Le curiosità più interessanti sui paccheri

 

I paccheri sono un formato di pasta appartenente alle tradizioni napoletane, e sono noti anche come schiaffoni. Da dove deriva il loro nome? Non ci sono certezze ma, secondo i cultori della pasta a Napoli, questa etichetta deriva dal suono che il pacchero fa quando viene buttato sul piatto. Un suono simile ad una pacca o (appunto) ad uno schiaffo, dovuto alle dimensioni piuttosto generose di questi cilindri di pasta. Naturalmente non tutti i paccheri sono uguali, dato che è possibile distinguere quelli rigati da quelli lisci, per non parlare poi delle farine utilizzate. I paccheri rigati sono i più classici, in quanto trattengono meglio i condimenti a base di sugo di pomodoro. Il pacchero liscio, invece, è spesso usato in combinazione con i sughi di pesce o di carne.

 

Le ricette estive con i paccheri (o schiaffoni)

 

Con i paccheri si possono mixare tantissimi ingredienti, e le ricette sono molteplici: sul sito de La Molisana, ad esempio, nella sezione dedicata agli schiaffoni, la pasta in questione è consigliata con un condimento di melanzane, scorze di agrumi e quatriolo lombardo. Oltre a questa, ci sono alcune preparazioni che in estate diventano quasi obbligatorie, se si ha intenzione di gustarsi un bel piatto di paccheri. Si parla di ricette come i paccheri ripieni con asparagi e gamberi, e in tal caso si consiglia di utilizzare i cilindri lisci, perfetti per questo genere di preparazioni. Un’altra ricetta molto interessante è la seguente: i paccheri con ricciola e crema di zucchine, ricotta fresca e pomodorini, ideale per saziare senza per questo appesantire. Chiaramente la lista delle possibili preparazioni è molto lunga, e coinvolge altri piatti come gli schiaffoni alla napoletana, con sugo di pomodoro, basilico, cipolle, carote, sedano e cacioforte. Altre ricette classiche sono i paccheri alla sorrentina, con mozzarella filante, e gli schiaffoni con i frutti di mare, insieme ai paccheri e pesce spada. Ci sarebbero anche i paccheri con salsiccia e funghi, deliziosi ma da conservare per stagioni meno calde.

 

In conclusione, chi ama i paccheri sa di poter contare su mille ricette variegate, da quelle a base di carne fino ad arrivare ai ripieni, al pesce e ai frutti di mare.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]