Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Palermo capitale della cultura 2018, NutriSicilia lancia l’evento Carnem Levare



NutriSicilia inaugura il ciclo delle manifestazioni di “Palermo Capitale della Cultura 2018” con l’evento “Carnem Levare”.
“Carnem Levare” é il termine latino di “levare la carne” periodo che identifica il Carnevale. Due giornate che vedono tecnici della salute, chef, produttori e consumatori a confronto sul tema “Carnem Levare”, cioè togliere la carne dalle ricette tipiche siciliane o inventare ricette veg ispirate alla tradizione gastronomica siciliana.

Cooking show, gare tra chef ed amatori della cucina sana, talk show, seminari, presentazione di libri e laboratori sperimentali per migliorare e capire come sostituire o ridurre la carne nella nostra vita quotidiana.

[sam_pro id=1_3 codes=”true”]

Dopo il grande successo tra gli amanti della cucina sana e l’apprezzamento del vasto pubblico di Sicilia Cibo Benessere I ed. e Sicilia Cibo Benessere Kids I ed., l’Associazione NutriSicilia presenta la seconda edizione della kermesse regionale di “Sicilia cibo benessere”, un percorso educativo per la rivalutazione della gastronomia siciliana in chiave salutista a cui possono partecipare sia i professionisti sia la gente comune. Il percorso, infatti, è rivolto a cuochi professionisti, giovani allievi degli istituti professionali pubblici e privati e cittadini di ogni età.
Tutti i partecipanti avranno il compito di riproporre le ricette della tradizione gastronomica siciliana in chiave più salutista, senza sacrificare il sapore dei piatti tipici del territorio, che dovranno arricchire di gusto sano e genuinità. Il tema delle seconda edizione di “Sicilia Cibo Benessere 2018” si ispira al periodo in cui si svolge la manifestazione Carnelevare, termine che dal latino “Carnem Levare”, cioè levare la carne. L’obiettivo quindi di ogni ricetta presentata è quella di proporre la cucina tipica siciliana in chiave vegetariana per valorizzare il patrimonio agroalimentare della Sicilia, cioè di tutti quei prodotti della sicilia rurale fatta di cucina povera e priva o con ridotta presenza di carne, che ha dominato e caratterizzato la Dieta Mediterranea.
L’evento, inoltre, permetterà l’incontro tra produttori, chef, amatori, tecnici della nutrizione e salute, e metterà in rilievo la responsabilità di diverse professionalità coinvolte nel settore della tutela della salute attraverso la nutrizione. Offrirà ai professionisti Chef la possibilità di partecipare ad un percorso di cucina sana e vegetariana, permettendo loro di confrontarsi, rinnovarsi e dimostrare la propria professionalità e creatività anche in questo nuovo mercato del “veg”.

[sam_pro id=1_2 codes=”true”]
Il tutto sarà guidato da una giuria di esperti professionisti della salute, del benessere e della cultura, che affiancando i partecipanti, fornirà le giuste indicazioni per garantire un equilibrato apporto nutrizionale del piatto “vegetariano” o “vegano” e le adeguate osservazioni su quali parametri esaltare in cucina per favorire il cambiamento di stile di vita nei consumatori, affinché si possa ridurre il consumo di carni nella vita quotidiana.
L’obiettivo è concepire le nostre cucine come un luogo dove ogni giorno si praticano i concetti alla base dello sviluppo sostenibile per l’Uomo e per il Pianeta…
Ma ci sarà anche spazio per la bellezza, non solo per le bontà….i partecipanti alla kermesse “Sicilia Cibo Benessere 2018 II ed.” delizieranno occhi e palati con degustazioni di piatti tipici della ristorazione siciliana e della dieta mediterranea riproposti in versione “vegetariana” e “vegana”.
Per partecipare come chef, allievo o amatore bisogna presentare una ricetta vegetariana o vegana di propria invenzione, o comunque una ricetta della tradizione culinaria siciliana nella quale si è riusciti a ridurre la carne o sostituirla con un alimento alternativo.
Le gare prevedono il confronto esclusivamente nell’ambito della stessa categoria.

Ci sará un vincitore per ciascuna categoria.
Per partecipare inviare entro il 25 gennaio 2018 richiesta a NutriSicilia all’indirizzo e-mail nutrisicilia@gmail.com. La giuria sará composta da un gruppo multidisciplinare. Si può fare richiesta tramite e-mail di far parte della giuria inviando domanda con allegato CV o descrizione di competenze specifiche nell’ambito della manifestazione (max 10 posti ).

Info e prenotazioni: SMS/WhatsApp 3477240533 o scrivi a nutrisicilia@gmail.com

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]