Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Palermo, Teatro Biondo: il 13 febbraio tornano a lavoro 13 cassintegrati



Palermo – Il 13 febbraio rientreranno al lavoro gli 11 cassintegrati del Teatro Biondo. L’accordo, che mette fine al fondo di integrazione salariale (Fis), l’ammortizzatore scattato solo per un gruppo di lavoratori il 18 ottobre all’interno del piano di risanamento del teatro, è stato siglato dalla direzione del Biondo e dai sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl, convocati questo pomeriggio in teatro. Uno dei cassintegrati, che in origine erano 12, era stato già richiamato in servizio a metà dicembre.

“Esprimiamo grande soddisfazione per l’accordo anche se a questo si arriva a fronte di una grande sofferenza e del sacrificio vissuto da alcuni lavoratori, 11 su 44 – dichiara il segretario Slc Cgil Palermo Maurizio Rosso – Oggi abbiamo chiuso un accordo che mette in fila quello che da anni la Slc Cgil sostiene. A partire dal reintegro dei lavoratori, finalmente si aprirà una discussione seria sulla contrattazione di secondo livello, sull’organizzazione del lavoro, sulla produttività e sulle collaborazioni del teatro. Non ultimo, l’accordo determina le condizioni per un esodo incentivato di 6 lavoratori, che porterà a una ottimizzazione dell’attuale organizzazione del teatro”.
Un ringraziamento – aggiunge il segretario Slc Cgil Maurizio Rosso – va al sindaco di Palermo, che ha messo a disposizione 300 mila euro per gli incentivi all’esodo, contribuendo in modo serio e concreto a raggiungere la messa in equilibrio del teatro”. “E un grande ringraziamento – puntualizza Rosso .- va ai 12 lavoratori che hanno subito una decisione unilaterale, segno di una grande diseguaglianza, avversata dalla Slc Cgil Palermo in tutte le sedi. Adesso – conclude Rosso – apriremo una discussione e un confronto sulla programmazione triennale e sulla costruzione di una politica culturale che metta il teatro in condizione di produrre molto di più e di offrire occupazione e non licenziamenti e cassa integrazione”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]