Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Protocollo tra UniCredit e assessorato regionale all’Agricoltura: in Sicilia disponibili 50 milioni per la filiera agricola



UniCredit e Assessorato Regionale all’Agricoltura hanno siglato oggi a Palermo un protocollo d’intesa per favorire la crescita e lo sviluppo del settore agricolo.
L’accordo prevede lo stanziamento da parte di UniCredit di 50 milioni di euro per Agribond 2, un finanziamento di tipo tranched cover coperto da garanzia di portafoglio rilasciata da ISMEA e riservato alle micro, piccole e medie imprese agricole siciliane. Con Agribond 2 sarà possibile finanziare la realizzazione di opere di miglioramento fondiario; gli interventi per la ricerca, la sperimentazione, l’innovazione tecnologica, la valorizzazione dei prodotti e la produzione di energia rinnovabile; la costruzione, l’acquisizione o il miglioramento di beni immobili per lo svolgimento delle attività agricole e di quelle connesse; l’acquisto di bestiame, nuove macchine e attrezzature.

Il protocollo prevede anche che UniCredit, da tempo impegnata a supportare la nuova imprenditoria e l’innovazione, fornisca consulenza e check up finanziario a titolo gratuito sui progetti di investimento in agricoltura al fine di individuare il fabbisogno finanziario dell’impresa agricola e i prodotti più idonei a soddisfarlo e svolga attività di formazione per rafforzare le competenze bancarie e finanziarie dei giovani imprenditori. Numerosi, poi, gli interventi che la Banca mette a disposizione per favorire l’internazionalizzazione della filiera agricola con attività di formazione specialistica riconducibile al programma “Go International” e l’accesso al portale “UniCredit International” per aiutare le imprese a conoscere e decidere dove portare il proprio business all’estero.

“L’agroalimentare – ha affermato Salvatore Malandrino, Regional Manager Sicilia di UniCredit – è uno dei settori di eccellenza in Sicilia e le imprese del settore hanno mostrato una buona vitalità, sfruttando la leva dell’internazionalizzazione per rilanciare la propria competitività, come dimostrato anche dagli ultimi dati sulle esportazioni. che sono in crescita. Il nostro obiettivo è quello di fornire al settore agricolo tutti gli strumenti necessari perché gli imprenditori locali del settore possano cogliere appieno le opportunità che i mercati, nazionali e internazionali, offrono”.

“Favorire l’accesso al credito per gli investimenti delle aziende agricole siciliane rappresenta una delle priorità portate avanti in questi mesi dall’Assessorato Agricoltura” – ha dichiarato l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici. “Questo accordo da 50 milioni di euro, rappresenta uno strumento importantissimo per promuovere crescita economica e nuovi posti di lavoro nel settore agricolo in Sicilia. Stiamo lavorando per incoraggiare da una parte l’offerta di pacchetti finanziari innovativi per stimolare lo sviluppo di nuovi progetti di impresa anche per giovani e start up e dall’altra per avviare processi di semplificazione burocratica nel rapporto delle imprese con gli istituti di credito e con la pubblica amministrazione. In meno di un anno abbiamo messo a bando più di 1 miliardo di fondi Ue del Psr , per dare al nostro comparto agricolo la possibilità di cogliere a pieno tutte le opportunità offerte dalla programmazione europea sull’Agricoltura. Stiamo dando risposte concrete al tessuto economico siciliano: l’obiettivo è quello di rafforzare la competitività delle nostre aziende”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]