Sambuca, Palazzo Panitteri diventa un hub culturale



Il progetto della cooperativa Kòrai in partenariato con il Comune di Sambuca di Sicilia per la valorizzazione del Palazzo Panitteri come hub territoriale di comunità è tra i sei vincitori della prima edizione nazionale della call “Viviamo Cultura”.

Sambuca, Palazzo Panitteri

L’iniziativa, promossa dall’Alleanza Cooperative Italiane (formata da Confcooperative, Legacoop e Agci), in collaborazione con Anci, è dedicata all’accompagnamento di idee progettuali di valorizzazione del patrimonio culturale, secondo forme di partenariato pubblico – privato. Il progetto della cooperativa Kòrai – Territorio, Sviluppo e Cultura, impresa cultura e creativa siciliana a prevalenza femminile che opera dal 2011 nel settore della valorizzazione dei beni culturali e del territorio, è focalizzato sulla valorizzazione di Palazzo Panitteri a Sambuca di Sicilia. Il progetto prevede il potenziamento della funzione culturale e una fruizione più ampia del bene situato nel cuore della Valle del Belìce in una città che si è meritata il titolo di Borgo dei Borghi nel 2016.

Un “Hub territoriale di comunità” sorgerà dunque in quella che è un’antica dimora patrizia, un tempo torrione d’avamposto dell’antico borgo arabo di Zabut e oggi sede del Museo Archeologico e delle associazioni Strada del Vino Terre Sicane e Iter Vitis-Itinerario Culturale riconosciuto dal Consiglio d’Europa. “La riqualificazione dei suoi spazi con la creazione di nuovi servizi, di una struttura di coordinamento delle attività culturali e di un piano di co-gestione pubblico/privata – spiegano i promotori del progetto – mira a istituire il centro nevralgico di un sistema culturale dei beni del borgo, della chora selinuntina e delle Terre Sicane, in grado di aggregare e mettere a sistema le diverse risorse culturali del territorio, promuovere un risveglio culturale e una rete territoriale, generare nuove opportunità lavorative per gli abitanti del borgo e delle Terre Sicane, sviluppo economico e contrasto allo spopolamento”. La call Viviamo Cultura, alla quale hanno risposto 23 cooperative su tutto il territorio nazionale, ha visto solo 10 finalisti accedere al percorso di formazione con Fondazione Fitzcarraldo.

Al termine del percorso, un colloquio finale e la scelta dei 6 progetti vincitori: Badia Lost&Found di Lentini (Sr), Compagnia Il Melarancio di Cuneo, Con la mano del cuore di San Martino Sannita (Bn), Mirare di Chieti, Zoe Gestione Servizi Culturali di La Spezia e Kòrai – Territorio, Sviluppo e Cultura di Palermo con il suo progetto su Sambuca di Sicilia (Ag).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

3 min

Voi Technology, azienda svedese di micro-mobilità che offre servizi di sharing in partnership con le pubbliche amministrazioni locali, si fa promotrice del movimento della “Città in 15 minuti” proponendo soluzioni e innovazioni che contribuiranno allo sviluppo sostenibile e al miglioramento della mobilità del capoluogo. Voi Technology, una delle società in gara per il bando indetto […]

3 min

Liberarsi dalle discariche grazie a un costante aumento della raccolta differenziata e alla costruzione di un termovalorizzatore, forti del Piano regionale dei rifiuti, pubblicato in Gazzetta ufficiale lo scorso 9 aprile. Questo l’obiettivo del governo regionale, in linea con le indicazioni dell’Unione europea, per «porre rimedio a 30 anni di guasti e di opacità politiche […]

3 min

Collaborazione più stretta tra Regione Siciliana e ministero dell’Interno per definire e attuare un Piano di conservazione e restauro delle oltre 260 chiese presenti nell’Isola, appartenenti al Fondo edifici di culto (Fec), istituito dal Ministero. È questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato questa mattina a Palazzo Orleans, dal ministro Luciana Lamorgese e dal presidente Nello […]