Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Sanità, via libera a nuovi criteri nomina manager



La giunta Musumeci ha approvato nel pomeriggio di oggi la delibera che contiene i nuovi criteri per la valutazione dei candidati manager nelle aziende sanitarie in Sicilia.

Una selezione delle domande pervenute che parte dalla redazione di due elenchi distinti che conterranno l’uno i candidati per i quali ricorrono cause di inammissibilità o di esclusione, l’altro i candidati in possesso dei requisiti dettati nell’ avviso pubblico. E’ il primo passaggio che la Commissione regionale per la valutazione degli aspiranti direttori generali degli enti e delle aziende sanitarie, nominata con decreto dal Presidente della Regione, dovrà osservare per selezionare la rosa di nominativi da sottoporre alla scelta del governo. 

L’adozione di nuove procedure era stata annunciata dell’ Assessore alla Salute Ruggero Razza nei mesi scorsi e arriva dopo la pubblicazione dell’ elenco nazionale degli idonei da parte del Ministero della Salute. “Abbiamo risposto all’esigenza, fortemente avvertita dal nostro sistema sanitario, di stabilire più saldi criteri nelle procedure e intervenire sulla nomina dei direttori generali secondo principi di merito, trasparenza e imparzialità” – ha osservato l’ Assessore Razza, dopo l’ approvazione della delibera oggi in giunta. 

I nuovi compiti della commissione  sono distinti in tre macro fasi: una prima fase relativa alla costituzione dell’ elenco degli aspiranti alla nomina di direttore generale, una seconda fase dedicata alla scelta dei candidati tramite la valutazione dei curricula. Importante nell’ attribuzione dei punteggi, l’ attività svolta nell’ ultimo quinquennio; una terza ed ultima fase nella quale i candidati saranno inseriti nelle rose dei nomi da sottoporre all’ esame della giunta di governo, un minimo di dieci nomi per ciascuna azienda. Il bando per la nomina dei nuovi manager era stato pubblicato nella Gurs lo scorso 2 marzo, le istanze pervenute sono oltre 100.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]