Scuola: a Vulcano mai iniziata, genitori minacciano sciopero del voto

Alla scuola media di Vulcano l’anno scolastico non è ancora iniziato, nei centri preparazione esami di Filicudi, Alicudi e Panarea mancano i docenti e a Lipari una classe ha 43 studenti. Il sindaco di Lipari Marco Giorgianni ha chiesto al premier Paolo Gentiloni e al ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli “Una deroga per le isole minori che permetta la nomina di tutti i docenti e assicuri adeguati livelli di istruzione”.

I genitori dei ragazzi, per protesta, sono intenzionati a non votare alle prossime elezioni regionali. “Se non saranno date risposte concrete – dice Giorgianni – l’amministrazione comunale procederà a denunce, interpretando la mancata soluzione come una negazione del diritto allo studio”.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.