Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Sempre più notai donna in Sicilia



Sono 136 (su un totale di 380) i notai donna in Sicilia e la componente femminile è in continua crescita (il 35,8% contro il 34% della media nazionale).

E’ questo il dato che emerge durante la presentazione del Rapporto Dati Statistici Notarili (DSN) SICILIA relativo al primo semestre del 2017 avvenuta questa mattina in occasione della conferenza stampa di presentazione del 52° Congresso nazionale del Notariato dal titolo: #Notaio: garanzia di sistema per l’Italia digitaleprevisto a Palermo dal 12 al 14 ottobre, dedicato all’evoluzione digitale della professione e alle nuove proposte tecnologiche del Notariato per la semplificazione del Paese.

Le donne notaio sono cresciute negli ultimi anni in Sicilia molto di più degli uomini (dal 18 al 33%) fino ad attestarsi al media nazionale. La maggior parte sono nell’età compresa fra 41 e 55 anni.

Una professione che si evolve e che “sfida l’innovazione – secondo Salvatore Lombardo Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato -. Parliamo da notai inseriti nella società di oggi e cerchiamo di affrontare i temi al meglio sempre con l’obiettivo di tutelare i cittadini. Internet e le nuove tecnologie si diffondono molto rapidamente e c’è chi pensa che utilizzando questi sistemi si può fare tutto ma non tutte le semplificazioni sono vere molto spesso sono apparenti e rischiano di complicare la vita. Il notaio è come il sarto ed ha il compito di “cucire addosso” un contratto per ogni singolo cliente”.

Alla conferenza stampa di presentazione del Congresso hanno partecipato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato Salvatore Lombardo, il Presidente del Consiglio Notarile di Palermo Alberto Calì e il Presidente del Comitato Regionale Notarile della Sicilia Renato Caruso.

Alla giornata di apertura del Congresso Nazionale, che si svolgerà il 12 ottobre alle 15 al Teatro Massimo,  saranno presenti il Viceministro dell’Economia e delle Finanze Luigi Cesaro, il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione Marianna Madia, il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, il sindaco di Palermo oltre ai rappresentanti del Notariato nazionale e regionale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]