Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Sicilia, Avviso 22: ancora ritardi per pagamenti dei tirocini



Un sistema farraginoso con troppi passaggi e il coinvolgimento dei centri per l’impiego: sarebbe questo il motivo che blocca il pagamento dei tirocini extracurricolari dell’Avviso 22 all’assessorato regionale alla Famiglia. In sospeso ci sono migliaia di tirocinanti che dovrebbero ricevere l’indennità bimestralmente, pari a 500 euro mensili. “Invece – afferma Angela Foti, vicepresidente dell’Ars e componente del gruppo Attiva Sicilia – questi pagamenti non sono effettuati secondo le scadenze e si accumulano ritardi su ritardi”.

“Già nello scorso febbraio – spiega Foti – avevamo puntato l’attenzione sulla questione ed era stata presentata un’interrogazione a cui adesso chiederò si risponda in commissione per capire chi all’origine ha concepito un iter così complicato per il pagamento dei tirocini. Ad oggi, dopo 6 mesi, la situazione non è cambiata. Fra l’altro, alla farraginosità del sistema di pagamento si unisce la mancanza di personale nei centri per l’impiego, anche a causa delle mancate assunzioni. L’assessore Scavone non ha ancora avviato i concorsi, previsti nella legge sul reddito di cittadinanza, anche se alla Regione sono già stati assegnati i fondi. Stiamo parlando di 1.135 istruttori e funzionari che dovrebbero essere assunti entro il 2021. Altre regioni italiane, a differenza della Sicilia, hanno già espletato le procedure concorsuali”.

Un cocktail al veleno fatto di burocrazia per i giovani che hanno creduto in una misura di avviamento al lavoro che si è tramutata nell’ennesima esperienza fallimentare. Tanti sono i datori di lavoro che hanno anticipato le somme ai tirocinanti e che aspettano, in un momento di crisi così drammatico, di capire se rivedranno quanto anticipato.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]