Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Sistema pubblico di identità digitale attivato a Palermo



È stata presentata ufficialmente questo pomeriggio, nel corso di una conferenza stampa svoltasi presso l’Assessorato all’Innovazione, l’attivazione dello SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) nel portale Web istituzionale.

Frutto della collaborazione tra il Servizio Innovazione, Area Servizi alla Città e la Società Partecipata Sispi S.p.A., il servizio permette a tutti coloro che sono già in possesso di una identità digitale (ai sensi delle regole stabilite dall’Agenzia per l’Italia Digitale per SPID), di potere effettuare l’accesso alla piattaforma web istituzionale fruendo dei servizi digitali erogati dall’amministrazione.

[sam_pro id=1_2 codes=”true”]

SPID consente di accedere con un unico nome utente e password a tutti i siti delle pubbliche amministrazioni italiane che hanno aderito a questo sistema di identificazione digitale.
L’accesso con SPID consentirà in brevissimo termine di eleggere la PEC quale domicilio digitale per le notifiche, come previsto dalla recente revisione del Codice dell’Amministrazione Digitale.

Nel dettaglio:
Il 26 luglio 20117 il comune di Palermo ha aderito a SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale https://www.comune.palermo.it/noticext.php?id=15275 siglando la Convenzione con l’AgID, Agenzia per l’Italia Digitale.

SPID è la piattaforma nazionale abilitante all’erogazione dei servizi pubblici digitali della Pubblica Amministrazione italiana.

Successivamente alla sigla della Convenzione, la Società partecipata in house SISPI SpA, che cura i sistemi informativi del Comune, ha applicato le regole tecniche dell’AgID per consentire ai cittadini l’accesso ai servizi online tramite SPID.

[sam_pro id=1_2 codes=”true”]

L’accesso tramite SPID nelle piattaforme della Pubblica Amministrazione è possibile a tutti i cittadini che si sono già dotati delle credenziali SPID.

L’AgID rende noto nel suo portale le indicazioni per i cittadini al fine di ottenere l’identità digitale SPID https://www.spid.gov.it/richiedi-spid.

Oggi anche i cittadini di Palermo e tutti coloro che intendono fruire i servizi online del comune di Palermo possono accedere con l’identità digitale di SPID.

A breve sarà anche possibile, accedendo al portale istituzionale con SPID, eleggere la PEC quale domicilio digitale per le notifiche dell’Amministrazione comunale, così come previsto dall’ultima versione del Codice dell’Amministrazione Digitale.

L’attivazione operativa di SPID, si unisce al già esistente servizio di pagamento elettronico della TARI e delle sanzioni per violazioni al Codice della Strada, che è possibile effettuare nella piattaforma istituzionale, grazie all’adesione del Comune di Palermo al sistema nazionale PagoPA.
SPID, PagoPA, e i lavori in corso da parte dell’Amministrazione in collaborazione con la SISPI per la migrazione, entro il 2018, dell’Anagrafe locale della popolazione all’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), contribuiscono all’attuazione concreta dell’Agenda Digitale del Comune di Palermo, in ottemperanza al “Piano Triennale dell’Informatica per la Pubblica Amministrazione 2017-2019” redatto dall’AgID e al quale tutte le Pubbliche Amministrazioni sono tenute ad adeguarsi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]