Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Stabilimenti balneari, canoni demaniali da versare entro il 15 settembre



I canoni demaniali non dovranno più essere pagati prima dell’inizio della stagione balneare ma potranno essere versarti entro il 15 settembre. La novità introdotta all’interno della legge di stabilità con un emendamento, dopo le richieste di Fiba Confesercenti Sicilia.  L’emendamento fa tirare un sospiro di sollievo ai 3 mila titolari e ai 7 mila addetti di lidi e stabilimenti balneari.

È stato inserito all’art. 13 della Legge 8 del 2018 (legge di Stabilità Regionale) l’emendamento che consente ai titolari di concessione demaniale marittima di corrispondere i canoni demaniali entro il 15 settembre di ogni anno e non più anticipatamente come fino ad ora prescritto.

“Un provvedimento – dice Alessandro Cilano, presidente regionale di Fiba  Confesercenti – che avevamo posto qualche settimana fa all’attenzione dell’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente nel corso di un confronto avuto con l’Assessore Cordaro sulle questioni più urgenti per il settore”.

“In questo modo – aggiunge Salvatore Basile, coordinatore regionale Assoturismo Confesercenti – gli imprenditori del settore potranno pagare i canoni dopo gli incassi della stagione estiva riducendo il tasso di indebitamento e il ricorso al credito”. L’emendamento recepisce l’art. 12 bis della legge nazionale 89 del 2014 e fa tirare un sospiro di sollievo ai 3 mila titolari e i 7 mila addetti di lidi e stabilimenti balneari.

In molti territori, soprattutto in provincia di Messina, la categoria guidata dal Presidente Provinciale Fiba Confesercenti Santino Morabito lamentava la difformità di condizioni a cui venivano sottoposti i gestori dei lidi rispetto ai colleghi del resto di Italia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]