Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Startup: Zappyrent, portale di affitti che rimborsa se l’inquilino non paga



Apparentemente è un semplice sito di annunci immobiliari. Sostanzialmente è molto, ma molto di più. Si chiama Zappyrent.com ed è il primo portale di affitti che ti rimborsa se il tuo inquilino smette di pagare.
Una startup  fondata da due fratelli gemelli catanesi venticinquenni Lino e Antonino Leonardi che dopo aver gestito per diversi anni degli immobili di famiglia, hanno riscontrato che gli inquilini morosi hanno un enorme impatto sulla redditività dell’immobile locato e sul tempo perso per gestirlo.
Zappyrent nasce con l’obiettivo di rendere più sicuro e semplice l’affitto a medio lungo temine, attraverso un algoritmo che indica l’affidabilità di un inquilino in pochi secondi e gestendo tutti i pagamenti tramite la piattaforma, il che evita il rischio di possibili truffe. La scelta è guidata da un Keyscore, un ‘’punteggio percentuale’’ che è assegnato a ogni utente che vuole affittare un appartamento su Zappyrent, generato da un Algoritmo Intelligente, sviluppato dagli stessi fondatori, entrambi laureati in Finanza Quantitativa con il massimo dei voti all’Università Cattolica di Milano, oltre ai master conseguiti all’estero.
Questa funzione analizza una moltitudine di informazioni oltre quelle rese in fase di registrazione da ogni utente in maniera assolutamente oggettiva e correla la sua situazione a delle specifiche statistiche locali e nazionali, permettendo così di valutare qualsiasi inquilino in pochi secondi. Affittando su Zappyrent.com, se l’inquilino smette di pagare, il proprietario riceve il rimborso mensile e al persistere della morosità viene inoltre avviata l’azione legale gratuitamente.
“Proprio così, la garanzia copre automaticamente tutti gli utenti in base al loro punteggio” spiegano i fondatori. Il portale punta inoltre a proteggere non solo i proprietari ma anche gli inquilini in quanto tutti i pagamenti, canoni mensili e depositi cauzionali compresi, sono gestiti all’interno della piattaforma con addebito diretto sul conto corrente tramite una partnership con uno dei più rinomati istituti di pagamenti online. Zappyrent garantisce all’inquilino che le informazioni raccolte vengono utilizzate solo per costruire la garanzia nei confronti del proprietario e che non sono visibili nemmeno allo stesso.
Il Team operativo di Zappyrent oltre che da Lino Ceo e sviluppatore della piattaforma e di Antonino Cdo Big Data & Algo è inoltre costituito da Serena Costantino, con studi in Scienze e lingue per la comunicazione, che ricopre il ruolo di Social media marketing ed esperienza clienti.
La StartUp Zappyrent attiva al momento su Milano e Catania mira a diffondersi su tutto il territorio nazionale grazie alla politica di espansione che sta conducendo e grazie anche ad altri partners e nuovi investitori.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]