Trasporto aereo, Assaeroporti: l’anno d’oro degli aeroporti siciliani spinti da Ryanair



Catania – Gli aeroporti siciliani nella top ten degli scali italiani stilata da Assaeroporti, l’associazione che raggruppa le società dio gestione degli scali del Paese. Il 2016 è stato un anno d’oro per il trasporto aereo in Italia: sono stati superati i 164 milioni di passeggeri con un incremento del 4,6 per cento. In questo contesto gli aeroporti siciliani di Fontanarossa a Catania e di Punta Raisi a Palermo hanno registrato le performance migliori. Catania si piazza al sesto posto con 7,9 milioni di passeggeri e un incremento sul 2015 dell’11,38 per cento ma insieme a Comiso totalizza 8,1 milioni di passeggeri e scala ancora due posizioni arrivando al quarto posto. Palermo, con 5,3 milioni di passeggeri e un incremento del 5,8% si piazza al decimo posto. Sommando i passeggeri dei due scali la Sicilia (senza contare Trapani) totalizza quasi il 9% del traffico passeggeri nazionale.

Lo scalo catanese di Fontanarossa, che a maggio compie 70 anni, con oltre 7,9 milioni di passeggeri (nel dettaglio 7.914.117), ha conclude il 2016 con un nuovo straordinario record di presenze e una crescita percentuale a due cifre: +11,38% (nel 2015 i viaggiatori erano stati 7.105.487).
Crescita record anche per il mese di dicembre 2016 con 584.268 passeggeri e un incremento eccezionale del +28.88% rispetto al periodo analogo del 2015 (453.337).
Circa 70 le destinazioni operate da Fontanarossa tra voli annuali, stagionali e nuove rotte. Ryanair, che nell’ultimo trimestre ha implementato di 400 voli mensili il proprio operativo su Catania, si conferma la prima compagnia con 2 milioni di passeggeri; a seguire Alitalia con 1,8 milioni; terza Easyjet con 900mila. Sul fronte dei collegamenti domestici, quello tra Catania e Roma Fiumicino, con 2.054.582 passeggeri lungo tutto il 2016, si conferma il più trafficato (seguono Linate con 695.543 e Malpensa con 496.239); mentre nel segmento internazionale al primo posto figura Londra (con un totale di 239 mila passeggeri annuali fra gli scali di Gatwick 193.429 e Luton 46.625); seguita daParigi (oltre 192 mila fra Charles De Gaulle 104.139 e Orly 88.762) e Malta (191.619).
“L’anno appena concluso – dichiarano Daniela Baglieri e Nico Torrisi, Presidente e Ad di Sac, la società di gestione dello scalo catanese – e le eccezionali performance di Fontanarossa sono una duplice conferma: da un lato il dinamismo di un territorio che vede nell’impresa e nel turismo la sua naturale vocazione; dall’altro la funzione strategica di una infrastruttura e il conseguente impegno della governance di Sac per incrementare e migliorare i servizi agli utenti: entro l’estate avremo il terminal C per i voli Schengen e a seguire avvieremo la ristrutturazione della vecchia aerostazione Morandi, che diventerà terminal B”.
Anche lo scalo di Palermo rivendica il 2016 come anno dei record: il traffico passeggeri complessivo ha raggiunto quota 5.309.000, con l’incremento dell’8,5% rispetto al 2015. Anche per i voli c’è stata una crescita: +5,8%.
Il traffico Internazionale è andato oltre il 17%, raggiungendo la quota di circa 1.200.000 passeggeri, di cui circa il 37% di provenienza extra Unione Europea .
Durante il 2016 si registra il radicamento delle compagnie aeree di base nello scalo, con sensibili crescite in termini di passeggeri trasportati: Ryanair rimane la prima compagnia (+13%, 2,3 milioni di passeggeri); cresce dell’1,6% Alitalia, mentre Volotea ha quasi raggiunto il podio al terzo posto. Aumenti consistenti per le rotte Parigi Orly e Monaco operate da Transavia France (+81%), Jetairfly (Brest ed altre charter da Francia e Belgio) che raggiunge + 68% e la Swiss che cresce ancora del 78%.
Fra le prime 15 rotte internazionali si segnalano gli aumenti di traffico per Zurigo (+98%), Memmingen, Monaco, Parigi Beauvais, Orly e Berlino. Il traffico su Parigi (Orly + Beauvais) ha superato quello su Londra (Stansted + Gatwick), con oltre 183mila passeggeri rispetto ai circa 170 mila su Londra .
Oltre ad aver superato per la prima volta il tetto dei 5 milioni di passeggeri, nel 2016, da giugno a settembre, sono stati più di mezzo milione i passeggeri transitati per ogni mese, con punte anche di 600mila in piena estate.
“Sono numeri estremamente positivi – commentano Fabio Giambrone e Giuseppe Mistretta, presidente e amministratore delegato della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino – che premiano il lavoro svolto in questi ultimi anni dalla società. Il programma di crescita, così come quello infrastrutturale e commerciale, è in continuo sviluppo. Presto ci sarà l’apertura della terza sala check-in in area arrivi, con dieci nuovi banchi – concludono Giambrone e Mistretta – un’altra opera che aggiunge modernità al terminal”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]

5 min

Ad un anno dall’atto di costituzione, la Fondazione SOStain Sicilia entra nella fase operativa, con l’invito rivolto alle aziende siciliane verso l’iter di certificazione, sotto la guida del comitato scientifico della Fondazione.Gli obiettivi del programma, condivisi nel corso del webinar “SOStain è …”, moderato dalla giornalista Fernarda Roggero, firma de Il Sole 24 Ore,  sono stati elencati […]

3 min

Voi Technology, azienda svedese di micro-mobilità che offre servizi di sharing in partnership con le pubbliche amministrazioni locali, si fa promotrice del movimento della “Città in 15 minuti” proponendo soluzioni e innovazioni che contribuiranno allo sviluppo sostenibile e al miglioramento della mobilità del capoluogo. Voi Technology, una delle società in gara per il bando indetto […]