Turismo e commercio, allarme dei sindacati: contagi Covid in aumento, servono nuove regole in Sicilia



Un incontro urgente col governo regionale per discutere e individuare “le opportune soluzioni condivise, relativamente alle problematiche che stanno nuovamente insorgendo per effetto dell’incremento dei contagi da Covid-19 e le sue diverse varianti, con il rischio che ad essere pesantemente colpito sia ancora una volta il settore del turismo”. È quanto chiedono in una nota i sindacati Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil.

Le sigle lanciano l’allarme sulla ripresa dei contagi e sui pericoli che interessano anche altri settori come quello del commercio. “Le norme ministeriali – scrivono i segretari generali Monia Caiolo, Mimma Calabrò e Marianna Flauto – hanno favorito un pericoloso rilassamento che interessa soprattutto centri commerciali, bar, ristoranti e ogni altra tipologia di attività aperte al pubblico. Sembra ormai chiara la sensazione di un liberi tutti”.

“Registriamo – continuano – ogni giorno segnalazioni da parte dei lavoratori che evidenziano come sia impossibile far rispettare le norme sul distanziamento e sull’obbligo di indossare la mascherina all’aperto dove non si possono mantenere le distanze. Riteniamo assolutamente indispensabile dover prevenire, intercettare e disinnescare per tempo il rischio di nuovi contagi attraverso decreti regionali ad acta, con la piena consapevolezza che purtroppo l’emergenza sanitaria soprattutto in Sicilia è tutt’altro che finita”.


I sindacati evidenziano inoltre che “nuove misure di sicurezza, senza l’opportuna informazione in merito all’utilizzo del Green pass, possono causare eventuali disdette di prenotazioni per la stagione turistica in corso, mettendo così in ginocchio strutture ricettive, pubblici esercizi, stabilimenti balneari e tutta la filiera turistica. Occorre essere preparati, quindi, per eventuali criticità, individuando sin da ora strategie e interventi da mettere prontamente in atto a tutela delle imprese del settore e delle migliaia di lavoratrici e lavoratori che vi trovano occupazione, compresi gli stagionali”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]

5 min

Ad un anno dall’atto di costituzione, la Fondazione SOStain Sicilia entra nella fase operativa, con l’invito rivolto alle aziende siciliane verso l’iter di certificazione, sotto la guida del comitato scientifico della Fondazione.Gli obiettivi del programma, condivisi nel corso del webinar “SOStain è …”, moderato dalla giornalista Fernarda Roggero, firma de Il Sole 24 Ore,  sono stati elencati […]

3 min

Voi Technology, azienda svedese di micro-mobilità che offre servizi di sharing in partnership con le pubbliche amministrazioni locali, si fa promotrice del movimento della “Città in 15 minuti” proponendo soluzioni e innovazioni che contribuiranno allo sviluppo sostenibile e al miglioramento della mobilità del capoluogo. Voi Technology, una delle società in gara per il bando indetto […]