Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Turismo: da marzo Green credit card nelle isole minori



Una “Green credit card” con agevolazioni e servizi per i turisti delle isole minori, i cui proventi finanzieranno progetti di tutela ambientale e promozione culturale, specialmente nella bassa stagione.
È uno degli strumenti previsti dall’accordo firmato nell’isola di Favignana (Tp), tra Ancim e Federalberghi in occasione di “Greening the Islands”, la conferenza internazionale pensata per incrementare il turismo sostenibile nelle isole minori. La carta, disponibile da marzo, darà diritto a sconti alberghieri, prenotazioni prioritarie dei traghetti, servizi turistici sulle isole e ingressi agevolati nelle iniziative organizzate. L’accordo prevede anche il finanziamento di iniziative promozionali congiunte tra Ancim e Federalberghi per incrementare i flussi turistici fuori stagione, ad esempio organizzando esposizioni nelle strutture ricettive o creando supporti multimediali per valorizzare le risorse culturali e naturalistiche. Tra le azioni in programma, anche quelle per il recupero delle risorse termali, dei sentieri e dei vecchi terrazzamenti, con percorsi turistici la cui fruizione sarà realizzata d’intesa con parchi o riserve marine.

“L’accordo è particolarmente significativo perché mette le basi per un’interazione tra istituzioni pubbliche e private sulle isole minori – ha detto Mario Corongiu, presidente di Ancim – puntiamo molto sulla diffusione della Green credit card come strumento di sensibilizzazione del turismo sostenibile”. “Per questo Federalberghi cercherà di utilizzare nelle proprie strutture sistemi sostenibili, come le fonti rinnovabili. È un punto di partenza”, ha detto Christian Del Bono – presidente Federalberghi Isole Minori Sicilia. L’iniziativa, che proseguirà domani, ha ricevuto il patrocino della Commissione Europea, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, di Unesco e del Comune di Favignana. Paradossalmente, secondo quanto emerso dalla prima giornata dei lavori, il nostro Paese è il più avanzato sul fronte della sostenibilità ambientale, ma non ne beneficia come potrebbe: molte delle tecnologie utilizzate, come gli impianti di dissalazione alimentati con pannelli fotovoltaici, per fare un esempio, sono italiani, ma vengono utilizzate all’estero e non in Italia, per problemi burocratici o perché mancano ancora i decreti attuativi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]