Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Vertenza Blutec, il 9 settembre il tavolo sul futuro di Termini Imerese



Torma a riunirsi a Roma il tavolo di confronto sul futuro di Blutec e quindi anche dell’area industriale di Termini Imerese.

Blutec

La viceministra allo Sviluppo economico Alessandra Todde ha convocato il tavolo per il 9 settembre alle 10: sono stati invitati a partecipare i rappresentanti del ministero del Lavoro, della Regione siciliana, della Regione Molise, di Invitalia, il sindaco di Termini Imerese, i commissari straordinari di Blutec e ovviamente i rappresentanti sindacali.

La convocazione, arrivata oggi, era molto attesa: ci si aspetta che in quella sede arrivino novità sui candidati alla reindustrializzazione dell’ex area Fiat di Termini: sono 8 le candidature arrivate e su queste si è espresso nei giorni scorsi il Comitato di sorveglianza.

Negli ultimi giorni è aumentata la pressione per accelerare l’iter. Il Pd ha presentato all’Ars un Ordine del giorno firmato dal capogruppo PD all’Ars Giuseppe Lupo, dal segretario regionale PD Anthony Barbagallo e dagli altri deputati del gruppo Giuseppe Arancio, Michele Catanzaro, Antonello Cracolici, Nello Dipasquale e Baldo Gucciardi

“La Regione intervenga al tavolo di confronto istituito al Mise per conoscere e valutare le manifestazioni di interesse che sono state presentate per la reindustrializzazione del sito ‘ex Blutec’ di Termini Imerese, e mantenga l’impegno sui circa 90 milioni di euro delle risorse Poc 2014/2020 destinate al sostegno dei progetti e degli investimenti”. Lo prevede un Ordine del giorno presentato dal gruppo PD all’Ars, approvato nel corso della seduta di oggi.

“Al Mise risultano pervenute otto manifestazioni di interesse – dice il capogruppo Giuseppe Lupo – con questo Ordine del giorno approvato dall’aula abbiamo chiesto un impegno formale del governo regionale sul futuro del sito industriale di Termini Imerese e sulla tutela dei circa 1.000 lavoratori. È necessario il massimo sforzo per affrontare questa vertenza, anche in considerazione della scadenza della cassa integrazione che, dopo la proroga del Ministero del Lavoro, è prevista il prossimo 30 settembre”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]