Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Wonderful Italy: in Sicilia è boom case vacanza



L’analisi è di Wonderful Italy, network italiano di ospitalità ed esperienze, che gestisce più di 850 case vacanza in sette regioni non lascia margini di dubbio: è boom per le case vacanza e affitti brevi in Sicilia. Si attendono due mesi, luglio e agosto, con livelli molto più elevati del 2020 (che era stato comunque positivo).

Wonderful Italy

Al 30 giugno, risultano già venduti 3.500 soggiorni per giugno, luglio e agosto, ossia 7.800 ospiti per più di 51 mila presenze. La Sicilia, tra le regioni in cui è presente Wonderful Italy, è quella che ha fatto segnare la maggior crescita di prenotazioni: “420% rispetto allo scorso anno, da 250 a 1.300 (2.300 ospiti per 21 mila presenze). A seguire Campania, Liguria e Puglia, rispettivamente con tassi di crescita del 300, del 260 e del 115 per cento”.

“In parte, questi dati sono spiegati dalla crescita dell’azienda nell’ultimo anno, in cui ha aumentato il proprio portafoglio di case gestire del 20 per cento e quindi anche ha capacità di accoglienza, ma il fattore maggiore è dato dalla necessità di vacanza degli italiani che non hanno aspettato il proverbiale ‘last minute’ e sono passati subito all’azione, prenotando in anticipo le vacanze”.

Case vacanza, Wonderful Italy: la Sicilia decisamente in crescita

Rispetto all’anno scorso, l’occupazione delle case è aumentata del 70 per cento (dato solo di agosto). Anche in questo caso, in testa c’è la Sicilia (+140 per cento). La forte accelerazione delle prenotazioni in questo periodo avviene in una condizione di prezzi pre-Covid. L’anno scorso, infatti, era stato necessario rivedere i prezzi al ribasso per sostenere una ripresa che non voleva saperne di decollare; quest’anno, i prezzi sono tornati ai livelli del 2019.

Il prezzo medio giornaliero per una casa è pari a 111 euro per la Sicilia (+12 per cento rispetto allo scorso anno) e 117 per la Liguria (+11 per cento). Per la Puglia si arriva a 182 euro (+21 per cento). La Sicilia sfodera quindi anche prezzi più contenuti che, sommati a potenzialità e bellezza del paesaggio, motivano i turisti italiani che, l’anno scorso, erano stati invece frenati dall’allontanarsi troppo da casa, temendo di rimanere bloccati da un imprevisto lockdown.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]