Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

BacktoWork24 ed Equinvest, nasce il grande network dell’alternative finance



Quando due importanti gruppi imprenditoriali si uniscono, il risultato non è la semplice somma di capitali e risorse, ma la moltiplicazione di fattori quali innovazione, professionalità e competitività. È questa l’operazione tra BacktoWork24 ed Equinvest, da ieri un unico grande Hub nel settore dell’alternative finance italiana.

Un network di oltre 6.000 aziende e 5.600 manager/investitori, punto di riferimento dell’ecosistema fintech, grazie a un ventaglio di servizi “on e off line” offerti per drenare liquidità e consentire al Paese di generare sviluppo attraverso le potenzialità della micro e media impresa, ossatura portante della nostra economia. Le due realtà s’integrano sotto un unico brand: BacktoWork24, con un piano congiunto di sviluppo e ampliamento che s’innesta sulla base solida di una partnership portata avanti da tre anni.

«Abbiamo ufficialmente finalizzato la fusione e oggi, con 18 mln di euro raccolti per Pmi/startup, possiamo realmente dire di essere player di riferimento per investitori privati che vogliono diversificare il portfolio – sottolinea l’amministratore delegato del nuovo gruppo BacktoWork24 Alberto Bassi – grazie al know how di Equinvest abbiamo ampliato il committment in asset management, offrendo nuove interessanti opportunità di investimento con prodotti/servizi innovativi e con imprenditori capaci di capire che oggi è necessario aprire le porte ai manager per colmare i gap e avere le competenze necessarie per generare business. Il nostro modello, che tra i primi in Italia abbiamo sviluppato e lanciato quattro anni fa, oggi di fatto è diventato il vero strumento per veicolare risparmio a supporto dell’economia reale: esiste un serio problema di liquidità delle piccole imprese, e se è vero che il sistema bancario non è più in grado di fornire gli strumenti di sostegno, la ricerca di finanza alternativa deve diventare una priorità per l’Italia».

I servizi offerti dal gruppo saranno quelli di raccolta del capitale – attraverso gli strumenti del club deal, matching deal ed equity crowdfunding – e di business development con il programma “Advisory” (assistenza strategica e finanziaria); “Open innovation” (dedicato all’incontro tra aziende corporate e startup per favorire lo spillover di innovazione e l’apertura di nuovi canali commerciali); “Workshop” (momenti formativi e di orientamento) e “Scale Up” (sviluppo commerciale all’estero). Grazie alla sede londinese, inoltre, il gruppo mirerà al potenziamento dell’internazionalizzazione per scalare i mercati europei.

«Le cinque campagne di equity crowdfunding, già in calendario, oggi sono state inglobate all’interno della nuova piattaforma web di BacktoWork24 – spiega il nuovo presidente del gruppo BacktoWork24 Fabio Bancalà – l’obiettivo per il 2018 è quello di lanciare più di 20 campagne, moltiplicando il transato, e di aprire nuove interessanti linee di business. Questa operazione strategica ci proietta verso nuovi traguardi, grazie a un team strutturato, a processi consolidati e a un’infrastruttura tecnologica che è unica in Italia. Vogliamo ringraziare il nostro team per la passione, la professionalità e l’impegno, gli investitori per la fiducia riposta nel gruppo e le aziende, per lo slancio che hanno manifestato verso scenari innovativi e alternativi. Un grazie va anche allo studio legale Trevisan & Cuonzo che ha seguito tutta l’operazione, facendola traghettare verso il risultato sperato e ottenuto: la creazione di una realtà supportata sì dai numeri, ma soprattutto dalla voglia di essere leader nel mercato di riferimento».

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]