mercoledì, Gennaio 20
Shadow

Banche, Bnl: dal 7 dicembre niente addebito di bollette se il conto è in rosso

Da domani i quasi 3 milioni di clienti della Bnl,  la Banca Nazionale del Lavoro che fa parte del gruppo francese BnpParibas, dal 7 dicembre non potranno più andare in rosso sul conto corrente. Lo scrive il quotidiano il Sole 24Ore in un articolo che potete consultare qui.

Gli addebiti automatici in conto (dalle bollette alle carte di credito o debito) non saranno consentiti se il cliente non avrà sufficiente liquidità. La clientela è stata informata con una mail in cui si spiega che la banca ha recepito le nuove regole dell’Eba, l’Autorità bancaria europea.
Queste norme applicate da Bnl prevedono che per un mancato pagamento superiore a 100 euro, protratto per tre mesi, il cliente sia classificato come cattivo pagatore: a quel punto tutta l’esposizione verso la banca sarà riclassificata come Npl e inviata la segnalazione alla centrale rischi.

Tutto questo entrerà in vigore dal primo gennaio ma il gruppo Bnp Paribas Bnl ha scelto di portarsi avanti con il lavoro. La banca, nell’informativa inviata ai clienti precisa che il giorno della scadenza del pagamento via addebito l’istituto provvederà sin dalla mattina a verificare la consistenza sul conto corrente: se la disponibilità non sarà sufficiente verrà inviata una notifica. Entro le 15 dello stesso giorno il cliente deve assicurare la copertura del conto, altrimenti il pagamento verrà bloccato.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.