Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Banda ultra larga, Sicilia prima regione a livello nazionale per copertura



L’Istituto per la Competitività (I-Com), il think tank, con sede a Roma e a Bruxelles, nell’ultimo aggiornamento del suo Broadband Index (IBI), certifica la copertura, in Banda ultra larga, del 90% del territorio isolano, ponendo la performance dell’Agenda Digitale siciliana in testa alla classifica regionale.  

L’IBI piazza l’Italia al 15mo posto in Europa, per il livello di sviluppo delle sue infrastrutture di rete, grazie soprattutto alla ormai quasi totale copertura raggiunta nelle aree rurali e nella rete Next Generation Access (NGA). “La migliore performance – ha dichiarato alla stampa l’I-Com – in questo senso è quella della Sicilia, regione in cui è più sviluppata la Banda ultra larga, con una copertura delle unità immobiliari che sfiora il 90%. Dall’analisi dei dati forniti dai principali operatori (aggiornati al 30 giugno 2019), spiega I-Com, l’isola si conferma per il secondo anno in testa alla classifica nazionale, seguita da Puglia e Lazio. “

Per il Vicepresidente ed Assessore all’Economia, Gaetano Armao, al quale é affidata l’Agenda Digitale siciliana: “La strategia digitale avviata dal Governo Musumeci costituisce una grande opportunità per la proiezione della Sicilia, delle sue imprese, delle sue pubbliche amministrazioni, dei suoi cittadini per una crescita inclusiva, intelligente e sostenibile. Ogni siciliano, ogni impresa che ha sede o opera nella Regione per essere inclusi ed attivi, dovranno poter conseguire competenze digitali ed utilizzare al meglio infrastrutture materiali ed immateriali realizzate in attuazione di questa Agenda. I siciliani potranno utilizzare al meglio le opportunità che si prospettano razionalizzando e rendendo efficiente l’investimento delle risorse disponibili, ma soprattutto riuscendo a cogliere la sfida di una nuova frontiera di sviluppo e di crescita. In questo contesto è essenziale la realizzazione, anche in Sicilia, di un competence center e per questo abbiamo chiesto al Governo statale un impegno serio sin dalla prossima legge di bilancio”.

L’Agenda Digitale siciliana approvata lo scorso anno, ha visto nel solo 2018 crescere massicciamente la spesa delle risorse finanziarie rispetto all’anno precedente, di cui 75 milioni stanziati per la banda ultra larga a copertura di 142 comuni siciliani.


Nel 2022, tra infrastrutture di banda larga (30 Mbit/s) e ultra larga (100 Mbit/s), la Sicilia sarà l’area digitalmente più infrastrutturata del Mediteranneo, dotata di un Data Center di rilievo continentale e dei relativi sistemi di disaster recovery e di cloud computing, posta al centro di uno straordinario sistema di backbones landing points, connessa ai cavi sottomarini più importanti del sud-Europa.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]