Press "Enter" to skip to content

Bitcoin, quotazione in linea con ricerche fatte sul web

Una correlazione interessante si osserva tra i grafici delle quotazioni di bitcoin ed i volumi di ricerca su Google sia a livello globale che in Italia: dall’aprile 2017 le ricerche online di “bitcoin” sono aumentate del 450% e il prezzo del bitcoin si è spostato quasi esattamente come le tendenze di ricerca, addirittura l’analisi ha rilevato che il cosiddetto “coefficiente di correlazione” è del 95%.

Cosa si cerca in particolare su questa criptovaluta? In totale ogni mese gli italiani fanno circa 735 mila ricerche su argomenti correlati, tra le ricerche più significative in Italia proprio la parola bitcoin, cercata da 200 mila persone al mese, il suo valore è stato monitorato da circa 46 mila persone, 25 mila sono interessate al mining, quasi 20 mila persone vogliono comprare bitcoin o sapere dove e come si può fare. Mentre 16 mila italiani chiedono a Google cos’è il bitcoin e fanno ricerche su bitcoin wallet, 13 mila vogliono trovare bitcoin free e 10 mila sapere come guadagnare con questa criptovaluta. Le domande più frequenti sull’argomento sono: cosa sono i bitcoin, come acquistare bitcoin, quanto vale un bitcoin.

Per quanto riguarda le ricerche delle altre criptovalute più popolari: per ethereum solo in Italia si fanno circa 108 mila richieste al mese, mentre ripple viene ricercato 46 mila volte, litecoin 30 mila volte e iota arriva alle 15 mila ricerche mensili.

Un altro fattore interessante riguarda invece le ricerche fatte sulle borse. E infatti a livello globale vediamo le ricerche sulle borse di criptovalute hanno superato quelle tradizionali: dall’aprile dello scorso anno hanno attirato più traffico delle borse valori tradizionali e sono cresciuti del 229% nel solo mese di dicembre dell’anno scorso. Quasi il 30% delle ricerche proveniva dagli Stati Uniti e il 10% dalla Russia. L’Italia è al quindicesimo posto.

Per informazioni: www.semrush.com

Be First to Comment

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.