Covid-19, importazioni in Cina: i vini italiani contengono le perdite



Il ministero del Commercio Cinese ha pubblicato l’elenco dei 13 principali paesi che esportano vini in bottiglia in Cina per il trimestre Gennaio – Marzo 2020. Come previsto, i dati sui vini sono fortemente influenzati dalla crisi covid-19. In termini di valore si è verificata una contrazione di mercato del 21,17% e del 20,32% in termini di volume.

I vini italiani detengono il 7,63% della quota di mercato, dopo Australia (38,28%), Francia (25,98%) e Cile (12,18%).

La Spagna segue l’Italia con il 6,79% del mercato. In termini di volume, i vini italiani hanno perso il 15,96% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Non una notizia piacevole, ma molto peggio hanno fatto il Sudafrica (-43,15%), la Nuova Zelanda (-32,88%), il Portogallo (-31,62%), la Francia (-29,7%) e il Cile (-19,92 %). In termini di valore, la Cina ha importato -16,96% di vini italiani rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Ancora una volta la performance dei vini italiani non è stata buona, ma non così disastrosa come i vini del Sudafrica (-50,56%), degli USA (-43%), della Francia (-39,85%) e del Portogallo (-26, 67%).

Tra i migliori, i vini Australiani hanno perso in termini di volume ma sono riusciti a ridurre le perdite in termini di valore. Il prezzo medio del vino al litro è salito a 7,47 USD (+ 14,80%). Il prezzo medio per il vino italiano è stato invece di 4,52 USD (-1,19%).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

3 min

Voi Technology, azienda svedese di micro-mobilità che offre servizi di sharing in partnership con le pubbliche amministrazioni locali, si fa promotrice del movimento della “Città in 15 minuti” proponendo soluzioni e innovazioni che contribuiranno allo sviluppo sostenibile e al miglioramento della mobilità del capoluogo. Voi Technology, una delle società in gara per il bando indetto […]

3 min

Liberarsi dalle discariche grazie a un costante aumento della raccolta differenziata e alla costruzione di un termovalorizzatore, forti del Piano regionale dei rifiuti, pubblicato in Gazzetta ufficiale lo scorso 9 aprile. Questo l’obiettivo del governo regionale, in linea con le indicazioni dell’Unione europea, per «porre rimedio a 30 anni di guasti e di opacità politiche […]

3 min

Collaborazione più stretta tra Regione Siciliana e ministero dell’Interno per definire e attuare un Piano di conservazione e restauro delle oltre 260 chiese presenti nell’Isola, appartenenti al Fondo edifici di culto (Fec), istituito dal Ministero. È questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato questa mattina a Palazzo Orleans, dal ministro Luciana Lamorgese e dal presidente Nello […]