Dopo coronavirus, nasce Dinamica: una rete al servizio delle imprese culturali
Press "Enter" to skip to content

Dopo coronavirus, nasce Dinamica: una rete al servizio delle imprese culturali

Ideazione presenta Dinamica, un percorso di autoanalisi, strategia e azione per rafforzare gli enti e le imprese del settore culturale. Il progetto è sostenuto da un network nazionale di professionisti ed esperti del settore che in questo complesso momento hanno deciso di fare rete per aiutare il comparto. Con un obiettivo comune: non lasciare indietro nessuno. Fanno parte del partenariato la capofila Ideazione Srl, Melting Pro, BAM! Strategie Culturali, Kalatà, Kilowatt. Dinamica è inoltre sostenuto da un board scientifico di cui fanno parte Paola Dubini (Università Bocconi), Sara Bonini Baraldi (Università di Torino), Ludovico Solima (Università degli Studi della Campania), Antonia Gravagnuolo (IRISS-CNR di Salerno).

Il primo passo del percorso di Dinamica è costituito da un questionario destinato alle realtà culturali, disponibile da subito sul sito https://www.ideazionesrl.it/dinamica

 

Dopo aver completato il questionario, Dinamica restituirà un’analisi personalizzata sull’equilibrio complessivo e sul potenziale espresso e inespresso relativo a diversi ambiti organizzativi, gestionali e di processo che caratterizzano la realtà culturale interessata. Inoltre il report d’analisi fornirà un’ipotesi di piano d’azione organizzato per obiettivi e priorità. 

 

«Lo sviluppo di Dinamica era in corso da tempo e stavamo per testarlo con un cluster di imprese ed enti – spiega Enrico Ferrero, amministratore delegato del capofila Ideazione Srl – ma l’emergenza sanitaria ha colpito duramente il settore culturale. Così abbiamo deciso di rompere gli indugi e renderlo pubblico. Pensiamo che questo periodo di pausa forzata sia il momento in cui enti e imprese culturali possano avviare una profonda riflessione sul proprio modello organizzativo, sui processi strategici e operativi che li caratterizzano. Una buona prassi che, in una condizione ordinaria, si tende sempre a rimandare a quando “avremo il tempo per pensarci”.»

 

Gratuito e accessibile on line, Dinamica consente di osservare un’organizzazione culturale da un punto di vista esterno, comprenderne le capacità, verificare se e quanto esprima il suo       potenziale, quanto stia avvicinandosi agli obiettivi, su quali fattori ed equilibri si possa realizzare un percorso di consolidamento e crescita. 

 

Questa fase, pur nella sua drammaticità, offre a enti e imprese culturali il tempo necessario a distinguere tra le funzioni centrali, le competenze acquisite e quelle su cui si sta scommettendo, per adattarsi agli scenari che il futuro ci pone davanti. Dinamica è ideato per chi si trova a gestire tutti i giorni una realtà culturale che si rivolge a un pubblico: dai musei ai centri di produzione, dalle compagnie teatrali alle associazioni, dagli organizzatori di eventi e festival a chi gestisce spazi e siti di diffusione e contaminazione culturale.

 

Nelle prossime settimane la rete di partner che sostiene Dinamica proporrà una serie di strumenti concreti rivolti a chi avrà completato il questionario, anche sulla base dei dati e delle informazioni raccolte. Obiettivo ultimo è la creazione di una community di realtà culturali con cui avviare un confronto approfondito e condiviso che porti a immaginare soluzioni per la ripartenza e l’approccio ai nuovi scenari.

 

Ideazione Srl si occupa dal 1996 di mettere in rete e far emergere le potenzialità e le risorse dei territori italiani. L’agenzia, con sede ad Alba, opera applicando competenze, tecniche e strumenti proprie del marketing e dello sviluppo territoriale. Ideazione lavora su progetti che hanno come obiettivo la crescita sostenibile dei territori, al fianco di enti pubblici, organizzazioni e imprese che operano nei settori della cultura, del turismo, dell’agroalimentare e del Made in Italy in generale.

 

Be First to Comment

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.