Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Flop day della Regione siciliana: che sia l’ultima volta



Doveva essere il click day si è trasformato in un flop day. Protagonista assoluta oggi la Regione siciliana, in gran parte veramente annunciato, riporta d’attualità il tema dell’efficacia di questo strumento che non piace a nessuno: non piace alle imprese, non piace ai consulenti, non piace ai cittadini. Uno strumento che già in passato ha mostrato tutti i suoi limiti: la gara di velocità premia il più abile con una rete internet magari più stabile e punisce i progetti di qualità. Ma non è questo il punto oggi.

In questo caso, trattandosi di misure a sostegno delle imprese, forse era persino inutile fare ricorso a una piattaforma che si è dimostrata debole pur essendo gestita, come si legge in un comunicato della Regione siciliana, da Tim. Cosa è successo? Vedremo, semmai riusciranno a darci una spiegazione plausibile. E’ accettabile che ciò accada? No, non lo è. Così come non è accettabile che ciò accada in tanti altri settori. Il presidente della Regione Nello Musumeci ha più volte “confessato” l’arretratezza delle piattaforme informatiche della Regione siciliana, l’inadeguatezza dei sistemi. E questo nonostante siano stati spesi nel corso degli anni decine e decine di milioni. Qualcosa non va, sembra evidente. Così come è evidente che è arrivato il momento di individuare le responsabilità e di agire per evitare che fatti del genere si ripetano. Non basta fare comunicati se ai comunicati non seguono azioni concrete per evitare che il sistema appaia (e sia) inaffidabile.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]