Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Legacoop agroalimentare: “Sul tonno si rischia di perdere opportunità”



“Il testo che l’Aula della Camera ha passato all’esame del Senato (AS 2914) contiene elementi di novità importanti per l’economia ittica nazionale, ma il coraggioso approccio espresso dalla Commissione Agricoltura della Camera in materia di assegnazione della quota incrementale di tonno rosso per il triennio 2018/2020, non ha trovato sostegno in Aula dove il testo è stato completamente modificato. Nonostante il plauso ottenuto ed il consenso diffuso per la scelta di assegnare l’80% dell’incremento alla quota indivisa, destinata principalmente a coprire le catture accessorie o accidentali di tonno e quindi a vantaggio della piccola pesca che rimane esclusa dal sistema delle quote, si è scelto di invertire la rotta e stravolgere la ratio delle scelte della COMAGRI della Camera dei Deputati”. Lo sostiene in un comunicato Legacoop agroalimentare.

“Con grande stupore e rammarico prendiamo atto del fatto che al Senato è arrivato un testo che nulla cambia e che consolida gli interessi di pochi. Si è deciso di stravolgere la ratio che aveva generato la norma, a danno delle imbarcazioni della piccola pesca: un settore già fortemente in crisi e che a breve dovrà affrontare il contraccolpo dell’introduzione delle quote del pesce spada”- commenta Angelo Petruzzella, coordinatore del Dipartimento Pesca di Legacoop Agroalimentare.

“L’assegnazione di non meno del 30% ai detentori della quota (42 imbarcazioni totali) ed un massimo del 70% alla pesca accidentale o accessoria (UNCL) nasconde insidie che potrebbero scatenare appetiti ed interessi dei soliti pochi a danno del segmento molto più numeroso della piccola pesca. Fermo restando l’importanza dell’approvazione del Testo unico, auspichiamo che nei prossimi giorni vengano verificate soluzioni che ristabiliscano un indispensabile equilibrio tra i sistemi” conclude Petruzzella.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]

5 min

Ad un anno dall’atto di costituzione, la Fondazione SOStain Sicilia entra nella fase operativa, con l’invito rivolto alle aziende siciliane verso l’iter di certificazione, sotto la guida del comitato scientifico della Fondazione.Gli obiettivi del programma, condivisi nel corso del webinar “SOStain è …”, moderato dalla giornalista Fernarda Roggero, firma de Il Sole 24 Ore,  sono stati elencati […]