Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Macchine per ceramica, Acimac: fatturato in flessione nel 2019



Secondo i dati pre-consuntivi elaborati dal Centro Studi Acimac (Associazione Costruttori Italiani Macchine e Attrezzature per Ceramica), il 2019 è stato un anno di riflessione sul fronte degli investimenti in tecnologia ceramica. Il settore dei costruttori italiani di macchine e attrezzature per ceramica, di conseguenza, rallenta:, il 2019 dovrebbe infatti chiudersi con un fatturato pari a 1,780 miliardi di euro.

La contrazione maggiore si registra nel mercato domestico che, dopo il boom determinato dagli incentivi fiscali dal piano Industry 4.0, arretra a 414 milioni di euro (-27,7%). L’export si attesta a 1,366 miliardi di euro, in calo del 13,8%.

Se in qualche modo era atteso un calo del mercato italiano, visti gli ingenti investimenti già realizzati dai produttori locali, nel 2019 anche diversi nostri mercati esteri di sbocco, dopo un discreto avvio, hanno evidenziato invece qualche difficoltà e prudenza, tanto da comportare un contenimento generale degli investimenti”, dichiara il Presidente di Acimac, Paolo Sassi.

La nostra quota export – aggiunge Sassi – rimane superiore al 76% e confidiamo che alcuni dei distretti produttivi che serviamo in tutto il mondo tornino a puntare sull’ammodernamento delle linee, anche effettuando quegli investimenti rinviati quest’anno, per realizzare prodotti di qualità superiore e valore aggiunto estetico, contemperando le esigenze di efficienza e automazione dei processi a quelle green, sempre più avvertite soprattutto nei mercati maturi: su questi fronti, senza dubbio, i produttori italiani di macchine per ceramica mantengono la leadership mondiale”.

Le previsioni per il 2020 sono comunque molto caute. Tra gli elementi di preoccupazione, le continue turbolenze geopolitiche di alcuni mercati, dazi e tensioni commerciali a livello internazionale, le politiche del Governo italiano che non sono focalizzate sulle necessità di crescita delle imprese.

Secondo gli outlook macro-economici, rallenterà ulteriormente la crescita del Pil mondiale – conclude Sassi – e pertanto contiamo di mantenere le nostre posizioni, consolidando le quote di mercato nei confronti dei competitor. Il 2020 sarà anche l’anno di Tecnargilla, dove il settore italiano dovrà dimostrare ancora una volta la sua propensione all’innovazione e all’eccellenza tecnologica”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]