Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Marketing e comunicazione, in Sicilia le peggiori retribuzioni per i professionisti



Quanto guadagnano i professionisti della comunicazione? Dove lavorano e con quali mansioni quelli con lo stipendio più alto? Conta più l’esperienza o l’età?

Sono queste le domande alle quali dà una risposta la Guida alle retribuzione dei professionisti nell’ambito marketing e comunicazione realizzata da Spring in collaborazione con Job Pricing che analizza ben 300.000 casi in Italia.

Le differenze regionali sono marcate:
A livello regionale, i quadri che operano in Emilia Romagna percepiscono la RAL più alta (56.820 euro l’anno) mentre in Sicilia la più bassa (49.113 euro l’anno), con una differenza di circa 8000 euro l’anno. Tra gli impiegati invece sono i Lombardi a ricevere lo stipendio più alto (31.800 euro l’anno) e molisani quello più basso (26.452 euro l’anno, 5300 euro in meno dei colleghi del nord).

In Emilia Romagna il peso della retribuzione variabile è del 9,7% per i quadri che arrivano a 56820 euro l’anno , mentre gli impiegati guadagnano poco più di 30 mila euro con una percentuale di compenso variabile del7,7%.

Dall’altro capo della classifica, il Sud.
In Campania un quadro guadagna poco più di 52 mila euro e ha un peso del compenso variabile pari a 9,6%. Un impiegato arriva a percepire poco più di 28,5 mila euro e una percentuale variabile dell’8,3%.
In Puglia un quadro guadagna oltre 52211 euro annui con l’7,6% di variabile, un impiegato arriva a percepire poco più di 27 mila euro. In Basilicata si sfonda il tetto di 50 mila euro lordi annui per i quadri e dei 26 mila per i dirigenti (peso variabile rispettivamente 7,6% e 7%). Anche in Sardegna si guadagna quasi come in val d’Aosta /oltre 50 mila euro) e in Sicilia e Calabria, si rimane sotto intorno ai 50 mila euro l’anno per i quadri e a 29 mila e 27 mila rispettivamente.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]