Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Rifiuti, Bagheria: 500 chilometri per scaricare in discarica



“La Regione Siciliana non imponga criteri partitici nella gestione del conferimento dei rifiuti. Auspichiamo che alla scadenza dell’ordinanza, il presidente Crocetta faccia tornare Bagheria a conferire a Bellolampo anziché a Melilli”. A dichiararlo è il deputato regionale M5S Salvo Siragusa che, rivolgendosi al presidente della Regione Siciliana, chiede che allo scadere dell’ordinanza, Bagheria possa tornare a conferire i rifiuti indifferenziati alla discarica di Bellolampo anziché a quella siracusana di Melilli (SR) per motivi di carattere logistico ed economico.


“Bagheria – spiega Siragusa – è l’unico comune del palermitano a dover conferire ad oltre 250 km che, tra andata e ritorno costringe uomini e mezzi a percorrere oltre 500 km, nonostante i significativi progressi di incremento di raccolta differenziata. La percentuale di differenziata è aumentata del 12% in soli due mesi passando dal 3% di giugno (data di partenza della sperimentazione) ad oltre il 15% della prima metà di settembre. Contestualmente – continua Siragusa dati alla mano – le tonnellate di rifiuti indifferenziati da conferire in discarica sono passate dalle 60 alle 40 tonnellate giornaliere con una flessione complessiva di 20 tonnellate al giorno. L’ordinanza del Presidente mette in ginocchio uno dei pochi comuni del palermitano che ha intrapreso un oggettivo percorso virtuoso costringendo quindi lo spostamento di uomini e mezzi con conseguente difficoltà nella raccolta ed aggravio di costi. Ci aspettiamo che ragionevolmente – conclude Siragusa – si dia la possibilità a Bagheria di conferire a Bellolampo”.


“È inconcepibile che un qualsiasi comune siciliano venga obbligato ad attraversare l’isola per conferire i rifiuti prodotti” – aggiunge l’assessore comunale di Bagheria Fabio Atanasio. “Nel caso di Bagheria, che ha raggiunto una percentuale di raccolta differenziata del 15% in due mesi e mezzo – spiega Atanasio – questo può soltanto interferire con l’ottimizzazione del servizio. Abbiamo sensibilmente ridotto la quantità di RSU conferita in discarica, ora chiediamo un’azione di responsabilità da parte dell’Amministrazione regionale che riconosca gli sforzi compiuti dalla collettività bagherese e non la penalizzi”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]