Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Si allargano aiuti al fondo perduto per le Partite Iva: tesoretto da 4 miliardi



Utilizzare il ‘tesoretto’ di circa quattro miliardi emerso per le domande inferiori a quanto stimato dai contributi a fondo perduto alle partite Iva, “per l’intervento estivo sulla base dei risultati di esercizio”. alzando la soglia per accedere agli aiuti fino a 15 milioni di fatturato.

partite iva

Il ministro dell’Economia Daniele Franco, con i dati in arrivo dall’Agenzia delle Entrate che cominciano a fare chiarezza sulla platea di negozi, ristoratori, operatori del turismo che hanno fatto domanda per gli aiuti a fondo perduto dei decreti ‘Sostegni’ e ‘Sostegni Bis’, delinea l’intervento estivo che sarà focalizzato su queste categorie, le più colpite dalla pandemia, dopo aver qualificato l’ultimo decreto economico come indispensabile per evitare un “danno permanente all’economia” e sull’onda di previsioni economiche che migliorano: “è probabile che se tutto continua al ritmo delle ultime settimane, sul profilo economico e su quello sanitario, la previsione annua del Pil possa essere rivista al rialzo”. Un’apertura a rivedere in meglio la stima del 4,5% di crescita nel 2021.che arriva dopo l’Istat, vari centri studi e da ultimo Confindustria.

In audizione alla Commissione Bilancio della Camera sul Dl Sostegni Bis, Franco ha spiegato che le domande di sostegni a fondo perduto dalle partite Iva, attese a 3 milioni, sono state inferiori e “dall’Agenzia delle Entrate emerge un numero di domande sotto i due milioni”. Le stime, progressivamente ribassate dagli 11 miliardi iniziali, darebbero disponibilità aggiuntive per 4-5 miliardi. Il Dl Sostegni Bis già prevede di utilizzare risorse aggiuntive per alzare la platea delle partite iva beneficiarie, portando la soglia di accesso dai 10 ai 15 milioni di fatturato. Il prossimo intervento, con quattro miliardi che verrebbero distribuiti a al termine dell’estate”, è quello per le partite iva commisurato alla perdita: “l’ipotesi che personalmente formulerei è utilizzare questo margine, che vedremo quanto grande fra due settimane, per l’intervento estivo calcolato sui risultati d’esercizio – – spiega Franco ai parlamentari in ascolto – quindi i quattro miliardi dovrebbero diventare una cifra più considerevole”. Un rafforzamento della componente a fondo perduto che arriva mentre Bankitalia dà ‘luce verde’ alle misure del Governo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]