Coop Sociali, Bilancio sociale: non c’è obbligo di certificare conformità


Le Coop Sociali, non hanno l’obbligo di certificare la conformità alle linee guida ministeriali del loro Bilancio sociale.

Lo chiarisce con una dettagliata nota l’A.C.I., l’Alleanza delle Cooperative Italiane, dopo aver consultato informalmente gli uffici ministeriali competenti sul Bilancio Sociale, previsto, a partire da quest’anno, per tutte le Imprese Sociali comprese le Cooperative Sociali.

In sintesi, la Nota dell’ACI chiarisce che le Cooperative Sociali, unitamente alla redazione del Bilancio d’Esercizio del 2020, pur essendo assoggettate all’obbligo di approvazione e pubblicazione del bilancio sociale, ai sensi dell’art. 9, c. 2, D. L.vo n. 112/2017, non è soggetta all’obbligo di attestazione di conformità del bilancio sociale alle linee guida ministeriali, di cui all’art. 10, c. 3, del medesimo Decreto Legislativo.

In sostanza, le cooperative sociali, a differenza delle “Imprese Sociali” o delle “Cooperative Imprese Sociali”, sono esonerate dall’obbligo di farsi certificare da sindaci revisori (di cui , per altro, molte imprese cooperative non hanno l’obbligo di avere), “che il bilancio sociale sia redatto in conformità alle linee guida”  del   Decreto del Ministro del Lavoro e della previdenza sociale del 4 luglio 2019, recante , appunto,  l’Adozione delle Linee guida per la redazione del bilancio sociale degli enti del Terzo settore (GU n.186 del 9-8-2019).

Del resto, la nota trova conferma oltre che dalla lettura incrociate degli articoli del D. L. vo n. 112/2017 anche nel anche nel Manuale operativo per il Deposito bilanci al registro delle imprese – Campagna bilanci 2021 dell’Unioncamere – Unione italiana delle Camere di commercio segnatamente a pag. 27 annota che “al bilancio sociale va allegata l’attestazione dei sindaci di conformità del bilancio stesso alle linee guida di cui sopra, con esclusione del bilancio sociale delle cooperative sociali, alle quali non sono applicabili le disposizioni di cui all’art. 10 del decreto legislativo n. 112/2017”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

3 min

Partirà il 21 giugno il percorso formativo Gestire i rifiuti tra legge e tecnica, organizzato da Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) e dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Palermo: ottanta laureati in materie scientifiche, economiche o giuridiche avranno la possibilità di frequentare gratuitamente il programma, articolato in ventiquattro moduli. Le candidature sono aperte: ci […]

3 min

Con un ricorso giurisdizionale promosso dinanzi al Tar Palermo, l’Associazione Siciliantica aveva impugnato, per asseriti vizi procedimentali e irregolarità nell’iter autorizzativo, il provvedimento con cui l’Assessorato dell’Energia e dei servizi di Pubblica Utilità, in esito ad un procedimento di riesame, aveva annullato la determina con la quale era stata disposta la decadenza dell’autorizzazione all’apertura e […]

4 min

Bando per la mobilità sostenibile al Sud rivolto alle organizzazioni di terzo settore di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Attraverso questa nuova iniziativa, la Fondazione CON IL SUD mette a disposizione 4,5 milioni di euro per incentivare la diffusione, nelle abitudini e nei comportamenti dei cittadini, di una nuova cultura della mobilità che […]