Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

eCommerce: : in Italia spedizioni in aumento a gennaio 2021



  • È il centro-sud a registrare un maggior aumento di spedizioni a inizio anno: Calabria e Lazio ai primi posti secondo l’analisi di Qapla’

Il 2020 è stato un anno in cui l’eCommerce ha ricoperto un ruolo indispensabile per la ripresa del commercio e dei consumi, fornendo agli utenti la possibilità di ridurre gli spostamenti e acquistare da casa grazie a piattaforme sempre più user-friendly. Anche nei primi saldi invernali del 2021 questa tendenza si è confermata, rappresentando per molte regioni italiane quasi l’unica alternativa allo shopping nei negozi fisici. Infatti, secondo le analisi di Qapla’, la soluzione integrata innovativa che permette alle realtà che vendono online di gestire le spedizioni in tutte le loro fasi, nel Centro-sud, dove c’è maggiore digital divide, si è registrata una crescita evidente del numero di spedizioni nel periodo tra il 7 e il 31 gennaio 2021 rispetto allo stesso range di tempo nel 2020: in Calabria del +31,9 %, seguita dal Lazio con +20,7%, dalle Marche con +20,5%, la Sicilia con +18,7%, la Campania con +18%, il Molise con +16,8% e la Sardegna con +8,90%. Anche in Friuli Venezia Giulia l’aumento è stato del 13,50%, in Trentino Alto Adige dell’11%, in Lombardia del 4,40% e in Emilia-Romagna del 2,50%. Le percentuali osservate, mostrano un aumento degli acquisti online a livello nazionale, con alcune disomogeneità tra regioni.

Qapla’ ha inoltre preso in esame dei casi locali alto spendenti in alcuni settori merceologici per avere una visione più precisa e completa dei vari spaccati regionali. In Toscana, nonostante una diminuzione in generale del numero di spedizioni del 23,20% rispetto al 2020, le stesse sono aumentate dell’11% nel settore pet, del 24% nel settore wine&beverage, del 14% nel settore sportswear e del 26% nel settore jewelry. Lo stesso vale per la Valle d’Aosta che mostra una percentuale negativa del 5,80% di spedizioni, ma considerevoli aumenti nel settore sportswear (+50%) e nel settore wine&beverage (+125%).

“L’emergenza Covid-19 ha amplificato i cambiamenti nelle modalità di acquisto di imprese e consumatori, favorendo una maggiore predisposizione verso il canale online. Il 2021 è appena iniziato, ma le restrizioni e la situazione di incertezza sembrano essere destinate a influenzare ancora il nostro comportamento d’acquisto. Le prime tendenze di mercato dell’anno mostrano prospettive di crescita dell’eCommerce sostanziali su tutto il territorio italiano, dettate da una maggiore consapevolezza delle potenzialità del mercato digitale, che porterà il digital divide tra nord e sud Italia progressivamente ad azzerarsi” commenta Roberto Fumarola, CEO & Founder di Qapla’.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]