Press "Enter" to skip to content

A Taormina Gourmet protagonista tutto il buono del mondo

La sesta edizione di Taormina Gourmet, l’evento di punta organizzato dal giornale online Cronachedigusto.it, in programma dal 27 al 29 ottobre all’Hotel Villa Diodoro a Taormina,  ha debuttato con due appuntamenti di presentazione a Roma e Milano. Anche quest’anno la kermesse che punta a mettere in vetrina “tutto il buono del mondo”, ospiterà le migliori cantine italiane (e non solo), chef gourmet, tra cui alcuni stellati, aziende agroalimentari d’eccellenza, birrifici artigianali apprezzati in tutta Italia e tanti giornalisti invitati a raccontare le straordinarie peculiarità e i punti di forza del sistema agroalimentare italiano.

Nomi di fama nazionale e internazionale renderanno unica l’edizione 2018, a partire dalle conferenze stampa di presentazione che quest’anno si terranno a Milano e Roma. La prima conferenza stampa si è svolta il 3 ottobre a Roma presso la sede della Stampa Estera di via dell’Umiltà alle 16,30: “Siamo qui perché ci interessa che un format che punta sull’enogastronomia e sul lifestyle italiano, venga presentato a chi racconta l’Italia nel mondo – ha affermato Fabrizio Carrera, direttore di Cronache di Gusto e patron di Taormina Gourmet -. Questo perché crediamo con forza che l’accoppiata agroalimentare di qualità e turismo, insieme ai beni culturali, siano i nostri asset del futuro”.

La seconda conferenza stampa si è tenuta oggi (lunedì 8 ottobre) alle 18 presso Eataly Smeraldo di Milano alla presenza di Oscar Farinetti. Durante le conferenze Fabrizio Carrera, ideatore di Taormina Goumet e direttore responsabile di Cronachedigusto.it,  ha svelato i dettagli della tre giorni, confermando i nomi di produttori di vino, chef e esperti di agroalimentare che parteciperanno all’evento.  Protagonisti in questa doppia presentazione a Roma e Milano saranno anche alcune cantine, alcuni birrifici artigianali, le aziende agroalimentari ed alcuni Consorzi di tutela come il Parmigiano Reggiano DOP, il Pomodoro di Pachino IGP, Aceto Balsamico di Modena IGP. Tra gli sponsor dell’evento saranno presenti a Milano e Roma Banca Intesa San Paolo e Consorzio Ricrea.

La sesta edizione di Taormina Gourmet avrà un ospite d’eccezione: Angelo Gaja, uno dei produttori italiani più famosi al mondo sarà presente alla kermesse con un doppio appuntamento.

Sabato 27 ottobre alle ore 17, presso la sala Giardino di Villa Diodoro Angelo Gaja intratterrà gli ospiti della manifestazione con un intervento dal titolo:”Il futuro del vino”,  mescolando suggestioni, visioni ed esperienza. È la prima volta che Gaja parla in pubblico al Sud Italia dopo la sua recente acquisizione di alcuni vigneti sull’Etna con una join venture con Alberto Graci Aiello.

Per i giornalisti e gli appassionati dei suoi vini, inoltre, imperdibile l’appuntamento di domenica 28 ottobre alle ore 11, con una magnifica degustazione tra Langhe, Montalcino e Bolgheri, in compagnia dell’esperto Daniele Cernilli.

A Taormina ci sarà spazio anche alla ristorazione di alta qualità con circa 30 cooking show affidati a chef di grande esperienza. Tra le iniziative in programma la terza edizione del Sicilian Wine Awards, il concorso che premia i migliori vini siciliani valutati da una giuria d’eccezione presieduta da Daniele Cernilli, alias Doctor Wine. Una cena di gala ospiterà tre chef stellati per un’esperienza enogastronomica indimenticabile.Taormina Gourmet quest’anno si organizza in collaborazione con la Vinitaly International Academy e alle presentazioni del 3 e dell’8 ottobre sarà presente Stevie Kim, managing director di Vinitaly International.

Il prossimo 27 ottobre alle 21, presso il ristorante Dodici Fontane di Villa Neri di Linguaglossa, sulle pendici dell’Etna, la sesta edizione di Taormina Gourmet ospiterà tre grandi protagonisti della ristorazione stellata italiana: Lorenzo Cogo, chef di “El Coq” in piazza dei Signori a Vicenza, Roy Caceres, chef e proprietario del ristorante “Metamorfosi” di Roma e Accursio Craparo, chef e proprietario del ristorante “Da Accursio” di Modica. A fare gli onori di casa lo chef Elia Russo, del ristorante “Dodici Fontane” di Villa Neri. La cena d’Autore sarà l’occasione per fare un viaggio inedito e affascinante tra le stelle Michelin, che racconteranno ai commensali la loro personale versione del territorio di provenienza e, allo stesso tempo, della visione internazionale con cui la loro ricerca è connessa. A completare la serata saranno degli abbinamenti con vini d’eccezione di importanti cantine del panorama enologico nazionale.

Be First to Comment

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.