Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.



Alla BIT la presentazione del passaporto delle strade della ceramica siciliana

La ceramica artistica siciliana alla conquista della Bit di Milano, la Borsa Internazionale del Turismo si prepara ad aprire le porte della sua 44esima edizione. Organizzato da Fiera Milano, l’evento, progettato per coinvolgere sia i viaggiatori che gli operatori del settore, è in programma presso l’Allianz MiCo di Milano da domenica 4 a martedì 6 febbraio.

Il taglio del nastro, domenica mattina, avverrà alla presenza del ministro del Turismo Daniela Santanchè. Il padiglione Sicilia quest’anno ospiterà anche i comuni di Burgio (AG), Caltagirone (CT), Collesano (PA), Monreale (PA), Santo Stefano di Camastra (ME) e Sciacca (AG), che si sono riuniti sotto l’egida dell’Associazione Italiana Città della Ceramica (Aicc) e che porteranno per la prima volta alla Bit  “Le strade della ceramica siciliana”, un percorso sinergico che idealmente unisce i comuni siciliani noti per la produzione di ceramiche artistiche al fine di sviluppare un nuovo tipo di turismo esperienziale che sia in grado di coniugare turismo, arte, cultura e tradizione.

Alla Bit di Milano domenica 4 febbraio alle ore 16 verrà presentato in anteprima il “Passaporto delle Strade della Ceramica siciliana”, un documento rilasciato dalle sei città siciliane iscritte all’Associazione Italiana Città delle Ceramiche per promuovere il turismo legato alle ceramiche artistiche che, quest’anno, saranno protagoniste del padiglione Sicilia, anche grazie ad una preziosa esposizione di pezzi unici molto pregiati provenienti dai sei comuni.

“Apriamo le porte della nostra Isola facendo conoscere ad una delegazione di operatori turistici, semplici viaggiatori e addetti ai lavori un’eccellenza tutta siciliana: le ceramiche siciliane simbolo dell’artigianalità dei nostri ceramisti – spiegano i sindaci di Burgio, Caltagirone, Collesano, Monreale, Santo Stefano di Camastra e Sciacca – Alla Bit di Milano ci presenteremo uniti come Strade della ceramica siciliana per proporre l’ampia e diversificata offerta turistica del nostro territorio, con l’obiettivo di incrementare le presenze dei visitatori nazionali e internazionali dando un impulso differente al turismo siciliano potenziando l’accoglienza, l’ospitalità, la ricettività e la costruzione di un sistema d’accoglienza incentrato su un elemento identitario e fortemente attrattivo come le nostre ceramiche artistiche”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

La Ugri- Servizi per l’Ambiente è un’ azienda palermitana che opera, prevalentemente, con i suoi servizi in tutta la Sicilia, ma che sviluppa attività anche oltre lo Stretto. Lavora sia con il pubblico che con il privato. Ascoltare i bisogni della comunità è la mission con la quale la Ugri affronta il lavoro rivolgendosi alle […]

1 min

Un milione e 100 mila euro per adeguare gli impianti elettrici di tre dighe in Sicilia, tutte nell’Ennese. Lo prevede un bando del dipartimento dell’Acqua e dei rifiuti pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana. In particolare, nella diga Olivo, in contrada Gritti a Piazza Armerina, verranno eseguiti lavori su distribuzione esterna, cabina elettrica, due gruppi […]

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]