Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Anche i pastori siciliani pronti a dare battaglia: il disagio è alle stelle



Mentre va in scena la protesta dei pastori sardi c’è una protesta dei pastori siciliani che cova sotto la cenere. Un disagio che va avanti da tempo e che rischia di esplodere da un momento all’altro. Basta leggere il racconto di Antonio Di Dio, giovane allevatore di Capizzi sui Nebrodi in provincia di Messina ma titolare di un’azienda agricola zootecnia nella provincia di Enna per comprendere a che punto è arrivato il malessere in questo settore. “Dovremmo fare capire che non è possibile andate avanti con prezzi bassissimi dei nostri prodotti , come ad esempio 0,60 centesimi al litro per il latte di pecora, 0,38 centesimi al litro per il latte di mucca, 0,17 centesimi al chilo per il grano, il mangime costa 0,40 centesimi al chilo, agnelli che vengono venduti a 3 euro al kg, vitelli che vengono venduti a 2,50 al kg; come dovremmo continuate ad andare avanti, a causa del crollo dei prezzi?”.
“Come ben sappiamo si parla di crisi del settore già da diversi anni – dice Antonio Di Dio -. Ma ad oggi la situazione piuttosto di migliorare è peggiorata portando al fallimento moltissime aziende .Sappiamo pure che la maggior parte dei prodotti primari (carne latte e cereali ) vengono ricavati grazie al lavoro che svolgiamo nelle nostre aziende. Dietro tutto ciò ci sono sudori, sacrifici, l’alzarsi presto la mattina, la speranza di una buona annata, il lavoro dei nostri nonni e dei nostri genitori, il lavoro di una vita. Per noi allevatori non esistono ferie, vacanze, malattie, cerimonie perché prima di tutto viene la campagna L’impegno di tutti noi allevatori dovrebbe essere quello di fare in modo che i nostri prodotti vengano valorizzati E per farlo dovremmo fare capire che non è possibile andate avanti con prezzi bassissimi dei nostri prodotti. Chiedo a tutti gli allevatori siciliani di rimanere uniti per reclamare i nostri diritti al fine di evitare ulteriori fallimenti”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]