Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Architetti Palermo, Franco Miceli confermato presidente



Si è insediato ieri sera il nuovo Consiglio dell’Ordine degli Architetti di Palermo che ha eletto le cariche istituzionali per il quadriennio 2017-2021. A guidare i circa 4200 iscritti sarà l’uscente Francesco Miceli, libero professionista con importanti incarichi istituzionali alle spalle, confermato all’unanimità. Accanto a lui, il segretario Maria Gabriella Tumminelli, il vicepresidente Francesco Cannone, il tesoriere Salvatore Pitruzzella e i consiglieri Roberto Andò, Ornella Amara, Daniela Inzerillo, Mario Chiavetta, Roberta Romeo, Maria Gabriella Pantalena, Walter Parlato, Isabella Daidone, Ornella Mercurio, Francesca Mancinelli e Alessandro Simon.

 

“Nel precedente mandato – dice Miceli – abbiamo lavorato molto per rilanciare il ruolo istituzionale dell’Ordine e per rafforzare il dialogo e il confronto con i cittadini e le istituzioni. Un lavoro che adesso va consolidato per affermare il valore sociale e civile della nostra professione. In questo nuovo Consiglio, per la prima volta nella storia dell’Ordine degli Architetti di Palermo, le donne rappresentano la maggioranza: 8 su 15. La loro presenza potrà essere d’impulso al lavoro che ci attende, assegnando alla componente femminile ruoli e incarichi di rilievo”. Nelle prossime settimane definiremo nuovi incarichi di lavoro in funzione degli obiettivi che saranno individuati all’interno del Consiglio. “Quelli che verranno – dice ancora Miceli – saranno anni impegnativi. L’Ordine di Palermo, il sesto per importanza e numero di iscritti in Italia, dovrà fare sentire la propria voce nel dibattito nazionale in corso per la riforma della professione e su temi ormai non più rinviabili come l’approvazione, anche in Italia, di una legge sull’architettura e di una che disciplini i concorsi di progettazione e il ricorso a questa procedura per tutte le opere pubbliche”.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]