Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Ars, Cancelleri: “I vitalizi in Sicilia hanno i giorni contati”



Dal primo maggio, secondo quanto previsto dalla legge di stabilità, i vitalizi per gli ex deputati saranno solo un brutto ricordo. Peccato per l’Ars e per Miccichè, potevano tagliare in autonomia scrivendo la storia, invece della storia saranno solo tristi spettatori passivi”

Lo afferma il deputato del M5S  e vicepresidente dell’Ars, Giancarlo Cancelleri, commentando la norma, approvata con la legge di stabilità nazionale, che prevede il ricalcolo dei vitalizi secondo il sistema contributivo entro il 30 aprile, pena la decurtazione dei trasferimenti alle regioni del 20 per cento, fatti salvi quelli per la sanità per il trasporto pubblico locale e per le politiche sociali”.

“Anche Musumeci – continua Cancelleri – su questa vicenda non ha fatto una grande figura, brillando per il suo inaccettabile silenzio. Vogliamo sperare che ora si raccordi con Miccichè per spingerlo a tagliare entro i termini previsti dalla norma statale. Non possiamo credere che i due, pur di preservare il privilegio di pochi, siano disposti a rinunciare a miliardi di trasferimenti statali. Sarebbe l’ennesima beffa che governo e maggioranza farebbero ai siciliani, che già scontano sulla propria pelle l’inadeguatezza di questo esecutivo del nulla”.

Attualmente la proposta di rimodulazione dei vitalizi, già operativa alla Camera e al Senato, è al vaglio dell’ufficio di presidenza dell’Ars. 

“La nostra proposta – afferma Cancelleri – prevede un risparmio di 9 milioni di euro su un costo totale di 18 milioni, che incidono ogni anno pesantemente sulle casse della Regione. Entro il 31 marzo le Regioni dovranno esprimersi in sede di conferenza Stato- Regioni per varare un piano omogeneo di tagli, che da maggio dovranno diventare operativi. Micciché e Musumeci si diano una regolata”. 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]