Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Banca popolare di Ragusa incontra associazioni consumatori



Il Presidente del Consiglio di Amministrazione e la Direzione Generale della Banca Agricola Popolare di Ragusa hanno incontrato nei giorni scorsi i rappresentanti delle seguenti Associazioni di Consumatori: Adiconsum, Adoc, Adusbef, Codacons,
Confconsumatori e Federconsumatori.

L’incontro, con all’ordine del giorno i seguenti punti: presentazione della situazione aziendale; illustrazione delle iniziative avviate dalla Banca per fronteggiare l’illiquidità degli scambi di azioni della Banca sul segmento Order Driven del mercato HI‐MTF ed a supporto delle fasce disagiate di azionisti della Banca. E’ stata illustrata la bozza di bilancio che il Consiglio di Amministrazione sottoporrà all’approvazione dell’Assemblea dei soci, da cui emerge una situazione reddituale, di liquidità e patrimoniale di assoluta sicurezza.

I rappresentanti della Banca hanno dettagliatamente illustrato il percorso intrapreso al fine di proporre all’approvazione dell’Assemblea dei soci e alle Autorità di Vigilanza lo svolgimento dell’attività di liquidity providing da parte di un intermediario terzo sul titolo azionario “Banca Agricola Popolare di Ragusa” negoziato su HI‐MTF.
In merito al Fondo di Solidarietà per gli azionisti che versino in particolari situazioni di bisogno, sono state informate le Associazioni sull’intento della Banca di revisionare il Regolamento di accesso al Fondo suddetto ‐ la cui nuova versione è già al vaglio delle Autorità di Vigilanza ‐ al fine di renderne più ampio il perimetro.

E’ stato poi condiviso da parte di tutti i partecipanti la calendarizzazione di un nuovo incontro di aggiornamento sulle iniziative a sostegno delle esigenze della base sociale.
“Nel percorso di costruttivo confronto con i singoli soci e le Associazioni dei consumatori che li rappresentano oggi è stato compiuto un passo importante, di riconoscimento dei reciproci ruoli, che non mancherà certamente di offrire un contributo alla ricerca di idonee soluzioni ai disagi causati dalla contingente illiquidità del nostro titolo azionario. Ringrazio le Associazioni dei consumatori con cui, ne sono certo, il confronto continuerà, nell’ottica di una fattiva collaborazione e nel riconoscimento del ruolo di motore dell’economia locale che la Banca Agricola Popolare di Ragusa ha avuto e vuole continuare ad avere nei territori di insediamento”, ha dichiarato al termine dell’incontro il Presidente della Banca Arturo Schininà.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]