Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Bip sceglie Palermo, la multinazionale di consulenza assume giovani professionisti



Bip, multinazionale di consulenza presente con 13 sedi nel mondo, punta su Palermo e inaugura la sua nuova sede.

Il progetto di Bip, che parte proprio dalla Sicilia, ha come obiettivo quello di mettere a disposizione competenza ed esperienza in ambito Digital, Innovation, Cybersecurity e Sustainability per innescare un processo di accelerazione delle innovazioni digitali nel contesto locale, in modo da ridurre emigrazione e digital divide.

Bip
Photo by Fox on Pexels.com

Partendo dalla considerazione che il luogo di lavoro sarà sempre meno legato alla territorialità, proprio a Palermo si inaugura il progetto della multinazionale, che offre quindi l’opportunità a giovani professionisti siciliani – laureati in materie economiche e Stem, ma non solo – di lavorare a contatto con un ambiente stimolante ed internazionale.

Vista l’accelerazione imposta dalla pandemia nell’adozione di nuove modalità di lavoro “agile”, risulta ormai evidente che il lavoro a distanza sarà oggetto di necessaria attenzione da parte di tutte le aziende. Bip sceglie quindi Palermo per promuovere lo sviluppo di professionalità locali in ambito digital ed innovation di livello pari a quelle esistenti nei contesti nazionali ed internazionali più qualificati.

In una fase iniziale le competenze che confluiranno nel progetto della multinazionale saranno relative ai settori del Public Sector, dell’Energy e agli ambiti di CyberSecurity, Data & Artificial Intelligence, Cloud e Tech Platforms.

Venerdì 20 maggio, presso l’Aula Magna della Facoltà di Economia dell’Università di Palermo, è prevista un’intera giornata a contatto con i professionisti della Società. L’incontro, fortemente voluto dal Presidente di BIP, Nino Lo Bianco, nasce da una stretta collaborazione con il Dipartimento di Scienze Economiche Aziendali e Statistiche dell’Università degli Studi di Palermo, nella figura del Direttore Professor Angelo Mineo, e i docenti Vincenzo Provenzano e Francesco Stassi. Una sinergia, quella tra BIP e il Dipartimento SEAS, che traccia l’avvio di una collaborazione che porterà allo sviluppo di altre iniziative legate alla formazione.

Gli studenti che avranno dato la loro adesione – QUI il form online (scadenza lunedì 16 maggio) – avranno l’opportunità di lavorare con esperti di CyberSecurity, Energy & Sustainability e negli ambiti di Data & Artificial Intelligence, Cloud e Tech Platforms, entrando nel vivo del mondo BIP.

I responsabili risorse umane del Gruppo presenteranno i percorsi e le opportunità di carriera in BIP e si terranno delle speed interview nell’Agorà dell’Università.

Nell’affascinante cornice di Villa Zito si terrà invece in serata una Tavola Rotonda, moderata da Giovanni Pepi, alla presenza di ospiti istituzionali legati alla città di Palermo.

Bip è una multinazionale con un cuore siciliano.

Nino Lo Bianco, tra i fondatori nel 2003 dell’azienda e attuale Presidente, è nato a Torino ma cresciuto in Sicilia ed è tra i motori dell’iniziativa che sarà lanciata nei prossimi giorni.

Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza e un MBA presso l’ISIDA. Tra i primissimi consulenti in Italia, la sua è una storia professionale scritta insieme all’evoluzione del tessuto economico e industriale del Paese. Lo Bianco ha maturato cinquant’anni di esperienza nella consulenza di direzione ai più alti livelli nell’industria, nei servizi e nella Pubblica Amministrazione in Italia e a livello europeo, lavorando nel corso degli anni per tutti i più grandi gruppi pubblici e privati.

Nel 1973 ha fondato Telos Management Consulting che, divenuta la più grande realtà indipendente del settore, è stata successivamente acquisita da Deloitte Consulting Italia, di cui Nino Lo Bianco è stato Amministratore Delegato tra il 1996 e il 2003. Negli stessi anni viene nominato anche Global Senior Partner e membro del Global Advisory Board in rappresentanza dell’Europa.

Nel 2003 ha fondato insieme ad altri partner BIP, assumendone da subito il ruolo di Presidente.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]